giornalisti-in-erba

Tutto ciò che ti basta della vita

 

Piangi a più non posso,
mentre da un’altra parte riempiono un fosso.
Mamma ti prende e ti allatta al seno
e lentamente ti senti più sereno.
Ti trovi mano a mano con tuo padre
verso la scuola, mentre ti sussurra
“non ti preoccupare”.
Studi e amici sono la tua partenza
per tutta la tua giovinezza.
E l’amore?
La trovi, te ne innamori,
ti presenti ai suoi con un mazzo di fiori.
Come li chiamerai? Come saranno?
Ma sono i tuoi figli e comunque ti ameranno.
Crescono, ti sorridono,
sei la guida del loro cammino,
poi sono andati via, e non sai dove,
ma ti portano ora e per sempre nel cuore,
raccontando di te, un eroe.
E intanto ancora qui, io e lei insieme,
finendo la nostra vita, lentamente.
Ora mi sento stanco, dormo
in un viaggio da cui non torno.
E mentre mi mettono nella fossa,
da un’altra parte, piange un bambino
a più non posso.

 
Fabrizio Borjas
Classe 3B – Scuola Secondaria di primo grado “Puccini” di Firenze