giornalisti-in-erba

L’illusione del tempo

(DISTENSIO ANIMI)


Un abitino bianco, innocente
lordato di tante macchie rosse,
rosse come quel calice
di Bourdeaux di troppo,
come quei fanali abbacinanti
che hanno segnato per sempre la fine
di questa nauseante vita.
In una sola frazione d’attimo
che pareva un’eternità
tutto il corso della vita
è scorso dinanzi agli occhi della mente,
come in una moviola!
E poi la speranza vana che tutto ciò
fosse solo un brutto incubo
e che si potesse, in qualche modo,
riuscire a tornare indietro,
a quei tempi passati felici, sereni!
L’illusione di riavvolgere il tempo,
di tornare bambina
per poter reindossare quell’abitino candido,
nuovamente, totalmente bianco, come per incanto!
Come quella purezza d’animo
propria del periodo dell’infanzia,
sprizzante gioia e innocenza!
Tutto stride con queste sofferenze,
che hanno portato a sprofondare
in un abisso scuro e tenebroso,
nel quale, ormai, non importa più
cosa si faccia della propria vita
o cosa non si faccia!
Con aria malinconica, lentamente,
sul volto si disegna un sorriso dai contorni amari e,
chiudendo gli occhi alla realtà,
con animo sereno
accetto, consapevole,  la fine di questo tragico percorso!

(DISTENSIO ANIMI…)

Eleonora Blandini
III A Liceo Classico “G. Carducci”- Comiso (RG)