se so è meglio

Coordinamento: Dott.ssa Laura Sartori, psicoterapeuta - Dott. Enzo Maiorana, ginecologo

Ho defecazione con feci molli la normalità per me, non tanto in inverno, quanto in estate…

Buongiorno, spero che mi potrete aiutare a risolvere questo dubbio. Io assumo la pillola alle 21, e quasi sempre – è la normalità per me, non tanto in inverno, quanto in estate – la mattina ho defecazione con feci molli/molto molli. Comunque 10 o addirittura 12 ore dopo aver assunto la pillola. Preciso che non sento mal di pancia, nè dolori tipici della diarrea, è il solito classico stimolo, NON doloroso: è la consistenza che è molle e a volte molto molle (però non mi sentirei di dire liquida). E’ l’unico episodio che ho in tutto il giorno, non defeco più fino alla mattina successiva. Inizialmente prendevo sempre una seconda pillola, praticamente tutte le mattine, ma dopo mi sono resa conto che questo sovradosaggio mi dava effetti collaterali, tipo mal di testa, nausea etc., e anche psicologicamente non vivevo bene un sovradosaggio così imponente. Così ho smesso, decidendo di attenermi alla famosa regola delle 4 ore (e nel mio caso ne passano ben 10-12!). Però NON mi sento tranquilla 🙁 dunque vi vorrei chiedere due cose:
– ho fatto bene a smettere di prendere un secondo confetto? Con 10-12 ore posso stare tranquillissima, avrò il ciclo da sospensione? Prendo sempre la pillola regolarmente e non prendo farmaci interferenti, sono molto scrupolosa.
– sto cercando di ridurre frutta e verdura, mangiare alimenti che induriscono le feci etc, ma finora non ho avuto risultati, anche se ho cominciato da poco. secondo Lei Potreste darmi qualche consiglio sugli alimenti che potrei privilegiare?
Questa situazione mi sta preoccupando davvero non poco, sia a causa del timore di perdita del potere anticoncezionale, sia perchè non mi spiego il perchè le feci siano molli. Spero potrete rassicurarmi.
Grazie mille in anticipo a chi mi vorrà rispondere.

Anonima


Cara Anonima,
di solito la pillola non procura diarrea a meno di intolleranza agli eccipienti della pillola. E’ bene che ti accerti che non sia la pillola a provocarti questi problemi di defecazione e, in tal caso, procedere con l’assunzione regolare del blister. Comunque hai fatto bene a smettere di assumere il secondo confetto. Una cosa che potresti fare a partire dal prossimo blister di pillola, è modificare l’orario di assunzione della pillola: se in modo regolare defechi solo al mattino, potresti prendere la pillola dopo pranzo, verso le ore 15, in modo da stare più tranquilla.
Per quanto riguarda i sintomi da te descritti, in effetti sono caratteristici di un “colon irritabile”, che è una particolare ipersensibilità del colon che reagisce in maniera eccessiva a vari stimoli (emotivi, alimentari, ecc.) con contrazioni ripetute che determinano fastidio ed evacuazioni frazionate nel tempo.
I cibi sconsigliabili sono: latte e derivati del latte, alcune verdure (cipolle, fagioli, sedano, carote, cavoletti di Bruxelles, ecc.), alcuni frutti (uva passa, pere, albicocche, prugne, ecc.).
Ad ogni modo, non è possibile fare una diagnosi senza fare gli esami del caso, quindi ti consigliamo di rivolgerti al tuo medico personale e fare una visita accurata. Una volta accertato il disturbo potrai seguire la terapia, farmacologia e/o alimentare, fatta al caso tuo.
Saluti!