se so è meglio

Coordinamento: Dott.ssa Laura Sartori, psicoterapeuta - Dott. Enzo Maiorana, ginecologo

Argomento:

Ho praticato coito interrotto in acqua.E’ possibile che sono incinta?…

Buongiorno…una domanda..ho praticato il coito interrotto con il mio ragazzo nel periodo fertile..stavamo in acqua al mare..ma per lo spavento nn abbiamo più continuato.quindi dopo nn abbiamo avuti rapporti dopo l eiaculazione…è possibile che sono in cinta? E se posso gia fare il test di gravidanza..sono passati 5 giorni..grazie

Amica, 34 anni



Cara Amica,

non possiamo considerare il coito interrotto un metodo anticoncezionale perché spesso risulta difficile comprendere il momento esatto in cui avviene l’eiaculazione e quindi il liquido preseminale diventa liquido seminale vero e proprio. Questo risulta complicato soprattutto quando si è in un momento di trasporto psicofisico come durante un rapporto sessuale.
Possiamo dirti che un concepimento può avvenire solo quando vi è un’eiaculazione interna nei giorni fertili di una donna. Solo così gli spermatozoi possono incontrare l’ovulo fecondabile ed attivare il processo riproduttivo.
Per quanto riguarda il test di gravidanza da eseguire a casa (la valutazione delle urine attraverso gli stick) è necessario aspettare almeno 15 giorni dal rapporto a rischio. Per quanto riguarda invece le analisi del sangue (Beta hcg) puoi effettuarle dal decimo giorno.

Considerando lo stato d’animo con cui vivi l’intimità con il tuo ragazzo (ci parli di spavento) ti suggeriamo di cercare un metodo contraccettivo più adatto a te. Puoi rivolgerti al tuo ginecologo di fiducia, il quale saprà illustrarti tutte le possibilità. Ci sembra una buona soluzione per vivere più serenamente i tuoi rapporti.
Speriamo di esserti stati d’aiuto; torna ascriverci quando vuoi.
Un caro saluto!