se so è meglio

Coordinamento: Dott.ssa Laura Sartori, psicoterapeuta - Dott. Enzo Maiorana, ginecologo

Argomento:

Ho perdite albuminose come quelle dell’ovulazione…

Buongiorno, mi rivolgo ancora a voi siccome non riesco a tranquillizzarmi. Vi ho gia scritto avendo paura di essere rimasta incinta dopo un episodio di petting siccome temo abbia inserito in vagina dita sporche di liquido preeiaculatorio. Ora sono al 28esimo giorno di ciclo e non ho nessun sintomo, anzi é da 6 giorni che ho perdite albuminose come quelle dell\’ovulazione…siccome non le avevo ancora avute questo mese puo darsi che stia ovulando cosí in ritardo? O queste perdite sono da associare a una gravidanza? Di solito ho sempre cicli lunghi, circa Sui 35/36 giorni, ma questa volta mi sembra davvero esagerato siccome se sto ovulando in questo giorni potrebbe durare più di 40… Cosa posso fare per capire se é l\’ovulazione o sono incinta?? Sono disperata, spero in una risposta al più presto.

Ag, 18 anni


Cara Ag,
 tendenzialmente le perdite di muco vaginale si presentano acquose, filanti e trasparenti, assumendo cioè un aspetto simile a quello della “chiara (albume) dell’uovo” e si mantengono tali fino alla fine dell’ovulazione, per diventare poi dense e biancastre subito dopo l’ovulazione. Così come accennavi probabilmente potrebbe essere avvenuta in ritardo l’ovulazione o comunque sono proporzionate alla lunghezza del ciclo. Non preoccuparti, così come accennavamo nella precedente risposta non ci sono parametri che sottolineino rischi significativi.
Se può tranquillizzarti potresti effettuare un test di gravidanza, facilmente reperibile in farmacia. Considera che il test è valido dal primo giorno di ritardo oppure può essere effettuato dopo 14 giorni dal presunto rapporto a rischio.
Sicuramente non deve essere facile gestire le paure, prendono il sopravvento facendoci perdere di vista il quadro generale della situazione.
Inoltre considera che esporre il corpo a ulteriori stress potrebbe anche influire e alterare la consueta regolarità del ciclo, quindi è importante stare tranquilli.

Un caro saluto!