se so è meglio

Coordinamento: Dott.ssa Laura Sartori, psicoterapeuta - Dott. Enzo Maiorana, ginecologo

Argomento:

Perché non provo lo stesso orgasmo come succede nei film…

Quando faccio sesso , che sono troppo eccitata secondo me raggiungo un orgasmo ma di solito vedo nei film k quando si tiene un orgasmo fa lo stesso effetto degli uomini , nel senso k esce un liquido e a volte esce tanto , la mia domanda è: perkè non succede uguale a me?

Eliannis, 21 anni


Cara Eliannis,
l’eiaculazione femminile è meglio conosciuta con la parola inglese squirting, e identifica il momento in cui le donne possono raggiungere il culmine del piacere eiaculando. Ciò che deve essere stimolato è il tanto discusso punto G. Il segreto è quello di stimolare in maniera decisa l’interno della vagina, in particolare la parte anteriore dove è posizionata l’uretra. Il sintomo che la donna avverte quando sta per arrivare all’eiaculazione è quello di urinare, ma in realtà sono le ghiandole di Skene, che hanno la funzione di lubrificare la vagina e che, quando vengono stimolate, si riempiono di liquido fino al raggiungimento dell’orgasmo. E’ proprio a questo punto che si svuotano provocando la fuoriuscita di un liquido simile allo sperma maschile.
L’orgasmo non è legato solo ad una risposta fisiologica del corpo ma c’è anche una componente emotiva; a volte prevale la necessità di controllare facendo fatica a lasciarsi andare. Altre volte prevale un’ansia di prestazione: la donna insegue continuamente l’orgasmo, come dimostrazione di normalità e di amore per il partner, accelerando ad ogni costo l’evento e cercando di “sentire” quanto più possibile. Proprio tale eccessiva attenzione impedisce, ancora una volta, il lasciarsi andare all’immaginazione e alle proprie emozioni. E’ importante anche che ci sia una buona affinità con il partner e che ci si fidi e affidi a lui.
Stai tranquilla siamo sicuri che una maggiore conoscenza ed esplorazione del corpo oltre che una consapevolezza emotiva potrà aiutarti a vivere la sessualità in maniera più rilassata.
Un caro saluto!