tech

Battlefield 1, la Grande Guerra si combatte in console

battlefield 1 2ROMA – Una guerra con milioni di morti, una guerra che non ebbe confini, una guerra fatta di tatticismi e migliaia di chilometri di trincee, in due parole la Grande Guerra. È la Prima guerra mondiale quella che si potrà giocare, a partire dal 21 ottobre su con console e Pc, con Battlefield 1 della software house Electronic Arts.

È una vera e propria sfida quella messa in campo dagli sviluppatori svedesi della DICE perché raccontare il conflitto mondiale, il primo, proprio per le sue caratteristiche storiche, tra tatticismi militari e vita da trincea, può risultare poco avvincente, poco dinamico. Ma la scommessa, stando all’entusiasmo che ha accolto il trailer di lancio, sembra già vinta. Certo, la DICE si è presa, per il suo racconto, qualche “licenza poetica” romanzando qui e là i fatti storici ma, lo svolgimento degli avvenimenti, resta abbastanza fedele. Armi comprese. Niente cannoni fotonici, nessun arma nucleare ma fucili e pistole da ricaricare, bombe a mano e rudimentali carri armati. Non mancheranno i duelli nei cieli con vecchi biplani ad elica. Accuratezza anche nelle ricostruzioni dei luoghi e quindi delle battaglie. I giocatori vestiranno i panni dei soldati impegnati negli scontri tra le Alpi italiane, nelle pianure francesi o ancora sotto il sole torrido dei deserti.

battlefield

Battlefield 1, il numero non deve però ingannare non costituisce l’inizio di una saga, è un titolo pronto a sfidare il mercato e soprattutto Call of Duty, il nemico da battere di sempre. Mentre il secondo titolo ha scelto per la sua trama un salto nel futuro più lontano, Battlefield compie un tuffo del passato. Una scelta ‘azzeccata’ perché il pubblico sembra apprezzare. Di zombie e improbabili scenari futuristici, forse, c’è una sorta di overdose e a lungo andare i diversi titoli sembrano assomigliarsi un po’ tutti. Con Battlefield, invece, c’è il gusto della novità e della scoperta. L’immersione in un mondo e in vicende reali quanto crudeli. Lo si potrà fare da soli o in compagnia in grandi battaglie corali e on line da ben 64 giocatori.