libri

Svelato il manoscritto segreto di J.K. Rowling: parla di un abito

manoscritto segreto di J.K RowlingROMA – Un abito utilizzato per la propria festa di compleanno. È il protagonista inaspettato del manoscritto segreto di J.K. Rowling.

È stato scritto l’anno scorso ma la scrittrice ne ha parlato solo oggi durante una delle sue solite interviste.

Tutto è nato proprio del giorno della festa come ha raccontato alla Cnn la Rowling: “Il tema del mio cinquantesimo compleanno – che ho festeggiato ad Halloween anche se non è quel giorno che compio gli anni – prevedeva di vestirsi dal proprio incubo personale. Io mi sono vestita da manoscritto perduto. Ho scritto il libro su quell’abito”.

Un tema che desta curiosità ma che forse non vedrà mai la luce: “Non so se sarà mai pubblicato, – ha ammesso la mamma di Harry Potter – al momento è conservato nel mio armadio”.

Il manoscritto segreto di J.K. Rowling e il pen name della scrittrice

In vena di confessioni, la scrittrice britannica di essere soddisfatta di aver continuato ad usare il suo pen name, J.K., e non Joanne, il suo vero nome: “Mi piace J.K.”. Ci tiene, però, a precisare che non è stata una scelta diretta a cambiare il suo sesso per farsi strada. “Non l’ho scelto per quel motivo ma sono grata di essere stata pubblicata, se mi avessero detto di chiamarmi Rupert probabilmente lo avrei accettato per essere onesta”, ha ammesso.