Meraviglie di Alberto Angela ascolti: 5.6 milioni davanti la tv

meraviglie di Alberto angela ascoltiROMA – Altra prima serata, altro successo per la Rai. Meraviglie di Alberto Angela ha vinto la prima serata del 4 gennaio. Tutto merito dei 5 milioni e 662 mila telespettatori che sono rimasti incollati davanti alla tv ad ammirare i tesori d’Italia: il 23.8% di share. Un risultato degno di nota che arriva dopo il grande consenso di Danza con me, lo show che Roberto Bolle ha messo in piedi per la prima serata dell’1 gennaio.

Non solo. Come è successo per Danza con me, Meraviglie ha conquistato anche il pubblico social. #AlbertoAngela e #Meraviglie sono stati nei trending topic per tutta la durata della puntata. #Meraviglie è poi salito al primo posto dei TT e c’è rimasto per le undici ore successive e consecutive la fine del programma.

“Il successo di ‘Meraviglie – La penisola dei tesori’ rappresenta l’ennesima conferma della capacità della televisione pubblica di fare qualità e di raccontare e rappresentare il Paese e le sue eccellenze”, hanno commentato il presidente della Rai Monica Maggioni e il direttore generale Mario Orfeo.

Un viaggio tra bellezze che non conosciamo fino in fondo

Alberto Angela è stato capace di catturare il pubblico in tre tappe: una al Nord, una al Centro e una al Sud. Abbiamo scoperto di più sul Cenacolo di Leonardo Da Vinci, su Siena (patrimonio dell’umanità) e sui templi agrigentini, nella maestosa Valle dei Templi di Agrigento.

Un viaggio che, come ha scritto il divulgatore su Facebook, mostra “l’opera praticamente di tutte le generazioni che ci hanno preceduto negli ultimi 2500 anni e più. Ci hanno lasciato gioielli unici che fanno parte non solo della nostra storia ma anche del nostro DNA culturale, che si riflette nel nostro modo di pensare, parlare e vivere”. Il viaggio continuerà per altri tre giovedì, alla scoperta di altre nove meraviglie.

“Alberto Angela e Rai1 – hanno aggiunto Maggioni e Orfeo – hanno saputo portare in prima serata uno splendido racconto di bellezze straordinarie e del nostro territorio. Tesori che non tutti gli italiani conoscono fino in fondo e che sono il motivo per cui il nostro Paese è ammirato in tutto il mondo. Investire nella cultura, nell’innovazione  e nelle eccellenze dell’Italia premia”.

 

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it