Kemono Jihen, il battle shonen di Sho Aimoto da oggi in Italia con J-Pop

Kemono Jihen, il battle shonen di Sho Aimoto da oggi in Italia con J-Pop

Insieme al primo volume un gadget a tiratura limitata
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Ghoul, demoni delle nevi, spiriti-volpe e conflitti mai sopiti. E’ disponibile da oggi per J-POP Manga il primo numero di Kemono Jihen, nuovo shonen sovrannaturale direttamente dalla rivista Jump SW. Ad accompagnare il volume il ‘Kemono portrait 3D’, gadget a tiratura limitata. Il manga di Sho Aimoto sarà adattato in un anime in arrivo nel 2021.

‘Kemono Jihen’ racchiude tutti gli elementi di un perfetto battle shonen: nemici, allenamento e combattimenti, inframezzati da momenti più leggeri per poi tornare al ritmo più serrato. Impossibile non affezionarsi ai protagonisti, ben scritti e delineati da un tratto pulito che diviene spettacolare nei combattimenti e nei momenti epici.

La storia

Un remoto villaggio rurale è scosso da un’improvvisa e terrificante apparizione: nella notte, una serie di cadaveri di animali in decomposizione è apparsa lungo le strade. Solo una cosa è chiara dal primo momento: un simile orrore non può essere opera di un essere umano. Per risolvere il truce mistero arriva da Tokyo un detective, Inugami, specializzato nei temi dell’occulto.
Nel corso dell’indagine, Inugami incontra un bizzarro giovane del luogo che preferisce lavorare i campi anziché andare a scuola. Il ragazzo, sempre coperto di terra e concime, viene ribattezzato dai coetanei “Dorotabo”, a causa del suo cattivo odore, il nome dello yokai – ovvero lo spettro – che abita nelle risaie. Il legame tra Dorotabo e il mondo del sovrannaturale sembra non limitarsi al suo nomignolo, il suo aiuto infatti si rivelerà fondamentale per affrontare le forze misteriose e oscure che minacciano il villaggio.

 

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it