Preside istituto Pareto di Milano: “400 nuovi alberi in 4 anni, così anche noi puliamo l’aria” | VIDEO

Bocci: "L'agricoltura oggi è multifunzionale, è cura del verde pubblico e dello spazio urbano"

8 Giugno 2021

ROMA – “Il nostro progetto abbraccia il concetto di multifunzionalità dell’agricoltura per accrescere la coscienza ecologica dei nostri studenti e migliorare la sensibilità ambientale, collegandoci anche alla politica ambientale del comune di Milano allo scopo di valorizzare l’arredo urbano come miglioramento della biodiversità”. Racconta così alla Dire Alessandro Bocci, dirigente scolastico dell’istituto superiore ‘Pareto’ di Milano. L’istituto è uno dei tre vincitori di ‘AgriStudents4Future’, concorso su agricoltura e innovazione promosso da Diregiovani, Citynews e Feelmatic.

‘Piantumation for carbon sequestration’ è il nome del progetto di ecologia urbana con cui la scuola – in sintonia col programma ‘Forestami’ del comune di Milano – si sta facendo carico della piantumazione di 400 alberi autoctoni in 4 anni, riqualificando così un’area dismessa dell’istituto oltreché, appunto, contribuire alla pulizia dell’aria cittadina”.

L’agricoltura oggi non svolge più solo una funzione di produzione di generi alimentari ma offre una quantità di beni e servizi secondari che sono utili alla collettività- ha precisato Bocci- Questo concetto rientra nell’agricoltura multifunzionale che, oltre a svolgere attività didattiche e di agriturismo, cura e mantiene il verde pubblico, riqualifica l’ambiente, si occupa di riforestazione con lo scopo di ridurre il quantitativo di Co2. Queste azioni contribuiscono alla pulizia dell’aria ma anche alla termoregolazione dell’ambiente soprattutto in città dove, in assenza delle piante, pesano gli effetti del riscaldamento domestico e del traffico”. 

2021-06-25T11:19:56+02:00