Bridgerton 2, ripartono le lavorazioni dopo lo stop per i casi Covid

La seconda stagione si concentrerà sul personaggio di Anthony, interpretato da Jonathan Bailey

La produzione della seconda stagione di Bridgerton (la prima serie targata Shondaland, la casa di produzione di Shonda Rhimes) è ripartita. Dopo due brusche interruzioni dovute ad alcuni casi di positività al Covid “siamo di nuovo in marcia. Abbiamo dovuto ritardare a causa del virus, ma siamo tornati. In questo momento sono in post-produzione per lavorare sui nostri primi due episodi, che sembrano fantastici“, ha detto lo showrunner Chris Van Dusen ai microfoni di Variety

BRIDGERTON 2, LA STORIA

Se nella prima stagione abbiamo visto nei panni dei protagonisti Daphne Bridgerton (Phoebe Dynevor) e il Duca di Hastings (Regé-Jean Page), nel secondo capitolo di Bridgerton a guidare la storia saranno Lord Anthony Bridgerton (Jonathan Bailey), fratello maggiore di Daphne, e Kate Sharma, interpretata dalla new entry del cast Simone Ashley. La giovane attrice, che abbiamo già visto in Sex Education e Because the Night, si calerà nei panni di una ragazza determinata, intelligente appena arrivata a Londra, discendente di una famiglia di origine indiana. Inutile dire che Anthony metterà gli occhi su di lei. Lord Bridgerton, però, dovrà dosare i suoi istinti perché Kate non sopporta gli sbruffoni. Inoltre, il personaggio interpretato da Bailey è in una profonda crisi sentimentale dopo aver chiuso la sua storia d’amore con la cantante Siena, alla fine della prima stagione. 

LEGGI ANCHE: LA RECENSIONE DELLA PRIMA STAGIONE DI BRIDGERTON

BRIDGERTON, NETFLIX ANNUNCIA LA TERZA E QUARTA STAGIONE

Su Bridgerton non si perde tempo. Mentre la seconda stagione è attualmente in produzione, Netflix si è portata avanti e ha annunciato anche la terza e quarta stagione.

BRIDGERTON, IL TRAILER DELLA PRIMA STAGIONE

2021-08-05T11:06:37+02:00