Il Fenerbache acquista Zajc ma sbaglia il bonifico: 830.000 euro ad un concessionario olandese

Il concessionario olandese una volta vista la somma inaspettata ha deciso di non restituirla

28 Settembre 2021

Quello successo in Turchia ha dell’incredibile. Il Fenerbache ha ammesso di aver sbagliato a compilare il bonifico rivolto all’Empoli per l’acquisto del giocatore Miha Zajc, inviandolo invece ad un concessionario olandese.

La fantomatica rata da ben 830.929,50 euro risale al 30 settembre 2020, somma di denaro che invece di finire nelle casse dell’Empoli è stata accreditata per sbaglio ad un concessionario di auto di Doetinchem, nei Paesi Bassi. Il 9 ottobre, data in cui il club toscano ha fatto presente di non aver ricevuto la terza rata del pagamento, il Fenerbache ha fatto i dovuti controlli scoprendo l’errore. I guai per i turchi però non finiscono qui: il rivenditore d’auto, una volta vista la somma di denaro, si è rifiutato di restituirla, costringendo i gialloblù ad agire per vie legali.

Lo scorso 4 agosto il giudice ha sentenziato in favore dei turchi che hanno spiegato l’accaduto attraverso un comunicato ufficiale, riuscendo ad arrivare ad un lieto fine soprattutto per le casse dell’Empoli.

2021-09-28T17:15:19+02:00