tg - diregiovani

Nuova edizione del Tg di Diregiovani.it

Nuova edizione del Tg di diregiovani.it

 

James Webb Telescope: ecco il video della sua realizzazione
Questo video in time-lapse, realizzato dal fotografo Chris Gunn e dal produttore Michael McClare, è stato ottenuto fotografando ogni 30 secondi, per 83 giorni, il lavoro dei tecnici impegnati nella costruzione del James Webb Telescope, dall’11 novembre 2015 al 1 febbraio 2016. In particolare mostra l’assemblaggio dei 18 specchi esagonali (di 40 kg ciascuno) che costituiscono lo specchio primario del telescopio, il cui diametro finale sarà di 6,5 metri (contro i 2,4 di Hubble).
L’ultimo di questi 18 pannelli è stato sistemato il 3 febbraio 2016, ma la costruzione del telescopio è tutt’altro che terminata: la fase cruciale dei test e di integrazione di ogni sua componente «si terrà da qui ai primi mesi del 2017 – ha spiegato Bill Ochs, a capo del progetto per la Nasa – quando ciascuno dei quattro principali elementi, il telescopio, il pacchetto di strumenti scientifici, la parte meccanica e di manovra e lo scudo solare saranno consegnati e integrati nelle due parti principali che comporranno l’osservatorio».

Sconto al cinema se si va in bicicletta
Se si va al cinema in bicicletta, si paga meno. Lo sconto è a disposizione dal lunedì al venerdì in quattro sale del centro storico di Bologna. Basta presentare alle casse le chiavi del lucchetto a cui si è legata la bici e si potrà godersi il film con sei euro. L’iniziativa è stata presentata nella sede di Legambiente, nasce da una convenzione stipulata dall’associazione ambientalista con Circuito cinema Bologna, che riunisce le quattro sale. “E’ un modo per cercare di convincere chi non usa già la bici a lasciare a casa l’auto”, spiega il direttore di Legambiente Emilia-Romagna Giulio Kerschbaumer. “Una buona parte del nostro pubblico viene già in bicicletta, perché sono nel centro storico. Quindi questo è quasi un premio fedeltà per chi viene al cinema”, precisa Gina Agostini del Circuito cinema Bologna. La convenzione verrà lanciata venerdì con la proiezione gratuita del film documentario “Bikes vs Cars” del regista svedese Fredrik Gertten, al multisala Odeon, nell’ambito della campagna “M’illumino di meno”.

Delfino ucciso dai selfie
Un piccolo delfino è stato ucciso dai selfie. Il cucciolo è stato tirato fuori dall’acqua e portato sulla spiaggia perché i turisti potessero scattare delle foto ricordo con lui. Il tempo passato tra le braccia della gente, lontano dall’acqua e sotto il sole cocente, ha condannato il delfino a morte per disidratazione. L’episodio, documentato da Hernan Coria sul suo profilo Facebook, ha scatenato l’ira del web e ha spinto la Fondazione ambientale del luogo a ricordare quanto delicati siano i delfini presenti lungo le coste dell’Argentina, il Brasile e l’Uruguay. Questo tipo di delfini è per altro classificato come “vulnerabile” dalla Iucn (L’Unione Internazionale per la Conservazione della Natura) dal momento che sono stati individuati meno di 30mila esemplari appartenenti a questa specie, la “franciscana”

Toyota richiama quasi 3 milioni di Suv
Toyota ha annunciato un richiamo globale per 2,87 milioni di Suv per problemi alle cinture di sicurezza dei sedili posteriori che potrebbero danneggiarsi con il telaio metallico in caso di incidente. ”In alcuni veicoli, in caso di un incidente frontale ad alta velocità, la struttura metallica del sedile posteriore potrebbe venire a contatto con la cinghia della cintura di sicurezza e tagliarla”, spiega la casa giapponese in una nota, sottolineando che ”solo in queste condizioni, la cintura non può trattenere correttamente l’occupante, aumentando il rischio di lesioni in un incidente”.
Il modello Rav4 realizzato tra luglio 2005 e l’agosto 2014 e il suo Suv Vanguard prodotto tra ottobre 2005 e gennaio 2016, venduto solo in Giappone. Gli Stati Uniti sono il Paese più colpito con 1,33 milioni di auto, seguita dall’Europa (625mila unità, di cui circa 66mila in Francia) e dalla Cina (434mila unità) e 177.000 in Giappone. Il richiamo riguarda il modello Rav4 realizzato tra luglio 2005 e l’agosto 2014 e il suo Suv Vanguard prodotto tra ottobre 2005 e gennaio 2016, venduto solo in Giappone.

Sabato torna l’undicesima edizione di Ballando con le stelle
Tredici vip in coppia con tredici stelle internazionali del ballo si sfideranno a colpi di danza per riuscire a vincere l’undicesima edizione di ‘Ballando con le stelle’, che ritorna in onda su Raiuno sabato 20 febbraio. A condurre la trasmissione sara’ sempre Milly Carlucci. Al suo fianco Paolo Belli che con la sua Big Band accompagnera’ l’esibizione dei ballerini al ritmo di brani arrangiati secondo gli stili musicali di ogni singola gara. Conchita Wurst e’ l’ospite previsto per la prima serata. La cantante austriaca, che nel 2014 ha vinto l’Eurovision Contest con il brano ‘Rise like a Phoenix’ dovra’ anche esibirsi in una coreografia messa poi ai voti: il punteggio ottenuto dalla cantante servira’ a migliorare la classifica di una delle coppie in gara. Per quanto riguarda la giuria c’e’ da registrare la new entry Selvaggia Lucarelli che affianchera’ Ivan Zazzaroni, Fabio Canino e Carolyn Smith.