tg - diregiovani

Nuova edizione del Tg Diregiovani

Nuova edizione del Tg Diregiovani

Estate addio oggi arriva l’autunno
Autunno ci siamo, l’appuntamento è per oggi alle 16 e 21 ora italiana. L’estate, quindi, ci saluta e le giornate tenderanno ad essere più “corte” perché le ore di luce saranno minori di quelle buie. Diversamente da quanto accade da noi, nell’emisfero meridionale l’Equinozio di oggi dà il benvenuto alla primavera. L’avvenimento astrale di oggi indica il momento esatto in cui il Sole si trova esattamente sopra all’equatore terrestre. I suoi raggi sono quindi perfettamente perpendicolari all’asse di rotazione del pianeta Terra. Un fattore che determina l’uguale durata delle notte e del giorno. Solo con gli equinozi il Sole sorge esattamente ad est e tramonta esattamente a ovest. Con il passare dei giorni e l’avvicinamento al mese di dicembre, la Terra si inclinerà ancora di più rispetto al Sole e i suoi raggi avranno un angolo più acuto. Ombre più lunghe, minor riscaldamento e maggior freddo. Il Sole con il solstizio d’inverno raggiungerà il suo punto più basso nel cielo di mezzogiorno.

Roma saluta le Olimpiadi. Il “no” del Campidoglio
Non si placano le polemiche dopo il “no” ai Giochi olimpici dell’amministrazione capitolina. Tra le motivazioni che hanno spinto la sindaca Virginia Raggi a pronunciarsi contro Roma 2024 “l’idea di come le Olimpiadi si siano poi sempre trasformate in Olimpiadi del mattone, del cemento e delle infrastrutture”. Raggi ha spiegato che “non si tratta di essere capaci o meno di utilizzare i soldi, si tratta di eventi che a un certo punto fanno registrare aumenti dei costi enormi”. Per il ministro delle Infrastrutture Graziano Delrio quel no rappresenta “un’occasione persa”. “Per il Governo – ha sottolienato – la partita e’ molto in salita, anche se dal punto di vista formale non e’ del tutto chiusa”.

Appuntamenti a suon di playlist. La musica di Spotify arriva su Tinder
D’ora in poi gli appuntamenti online saranno a suon di playlist. La musica di Spotify arriva su Tinder. Ad annunciarlo è la stessa app di dating. “La musica svolge un ruolo importante sia nel fare nuove conoscenze sia nel cementare quelle già esistenti”. Così il ceo di Tinder ha introdotto la novità. Con un singolo brano o un’intera playlist ogni frequentatore di Tinder potrà presentarsi agli altri e allo stesso tempo descriversi. Basta avere un account Spotify per selezionare i propri brani preferiti o quelli più ascoltati nella piattaforma di streaming e inserirli sul proprio profilo su Tinder. Nella pratica, si potrà scegliere un brano, denominato anthem – inno, che sarà quello più rappresentativo di tutti. Per chi, invece, non volesse mostrare la propria musica, Tinder offre la possibilità di scegliere tra le diverse colonne sonore selezionate dall’app stessa. Scorrendo verso destra, poi, si potrà vedere chi condivide i propri gusti musicali e a quel punto contattarlo.

XVIII Napoli Film Festival, tra confini e migrazioni
Il tema del confine, tra fuga dalla guerra ed emigrazione, è al centro della XVIII edizione del Napoli Film Festival che dal 26 settembre al 2 ottobre assegnerà i premi Vesuvio Awards e “invaderà” molti spazi cittadini. Il concorso internazionale Europa & Mediterraneo, cuore del festival diretto da Mario Violini, presenta cinque film europei provenienti per lo più da nazioni cinematograficamente ‘poco visibili’ in Italia (Malta, Serbia, Grecia, Turchia) storie appassionanti sulle difficoltà di vivere nelle zone che sono state teatro di guerra ma anche di integrazione e di emarginazione. Tutti i film proposti sono inediti in Italia ad eccezione di Enclave miglior film al Bergamo Film Meeting 2016. Oltre al già citato Enclave concorrono al premio finale Our Mother, Riverbanks, Simshar, Dust Cloth.

Justin Timberlake bagnino per Woody Allen. Le prime foto dal set
Justin Timberlake bagnino per Woody Allen. Non è uno scherzo ma il prossimo film del regista Premio Oscar. Il film, ancora senza titolo, vede l’interprete di “Like I Love You” come protagonista insieme alla star di “Titanic” Kate Winslet. Nel cast anche Juno Temple. Il nuovo racconto di Allen sarà ambientato a cavallo tra gli anni ’50 e ’60. Lo confermano le prime foto dal set che vedono Timberlake con un costume da bagno d’altri tempi. Il regista sceglie, ancora una volta, di viaggiare nel tempo, come aveva fatto in “Cafè Society”. Gli scatti rubati durante le riprese hanno subito fatto il giro del web, facendo contente le fan del cantante americano. Timberlake, fin’ora, aveva, infatti, tenuto segreto questo suo nuovo progetto. Nascosto all’ombra del film animato “Trolls” e della nuova musica presto in arrivo.