tg - diregiovani

Nuova edizione del Tg Diregiovani

 Nuova edizione del Tg Diregiovani

Clima, Wwf contro Trump: “Accordi di Parigi irreversibili, rispettare impegni”

Il governo degli Stati Uniti ha annunciato di voler retrocedere rispetto ad alcuni elementi che compongono la strategia per assolvere ai propri impegni sul clima, assunti in seguito all’accordo di Parigi. Questo atto dell’amministrazione Trump include passi per smantellare il Clean Power Plan, una componente chiave del piano degli Stati Uniti per raggiungere i suoi impegni di riduzione delle emissioni di gas serra. “Gli ostacoli posti agli interventi degli Stati Uniti per raggiungere i propri impegni internazionali avranno un impatto sulla traiettoria mondiale sul clima, ma non definiranno il suo esito“, ha dichiarato il Leader globale del programma Clima ed Energia del Wwf, Manuel-Pulgar Vidal. “La capacità di mantenere le promesse dell’Accordo di Parigi- ha proseguito- non si basano sulle azioni di un governo da solo. Alla COP22 tenutosi a Marrakech lo scorso anno, il presidente francese Holland ha detto l’accordo di Parigi è un processo ‘irreversibile’. Siamo d’accordo“.

Totò Laurea honoris causa alla memoria

Il 15 aprile ricorreranno i cinquant’anni dalla scomparsa del grande Totò, il “Principe della risata” (1898-1967).  Da una proposta di Renzo Arbore, da sempre appassionato del grande artista, l’Università degli Studi di Napoli Federico II conferirà all’indimenticato Antonio de Curtis la Laurea honoris causa alla memoria in “Discipline della Musica e dello Spettacolo. Storia e Teoria”.  La cerimonia di conferimento del prestigioso titolo accademico si terrà mercoledì 5 aprile, alle ore 12, nell’Aula Magna Storica dell’Ateneo partenopeo, alla presenza del Rettore Gaetano Manfredi, del Pro-Rettore Arturo De Vivo, di Matteo Angelo Palumbo, docente di Letteratura italiana alla Federico II e del M° Renzo Arbore.

Lazio, “invasione” delle specie aliene, gli esperti: “Dati allarmanti”

Le specie aliene invasive, introdotte dall’uomo accidentalmente o volontariamente al di fuori dell’area di origine, sono sempre più presenti nel Lazio, con un impatto notevole sull’ambiente e sulla qualità della nostra vita. La stima dei costi sociali ed economici di questo fenomeno supera infatti i 12 miliardi di euro ogni anno nella sola Unione europea. E gli esperti adesso lanciano un allarme anche per la nostra regione. Dalla rana toro americana al tamia siberiano, infatti, dal fico degli Ottentotti all’erba pesce molesta, sono moltissime le specie aliene censite sul territorio laziale nel corso del Progetto atlante specie alloctone (Pasal), condotto fin dal 2008 dalla Regione Lazio. Oltre 580 specie, 351 vegetali e 232 animali, molte delle quali stabilmente insediate e in parte diventate ‘invasive’, cioè in grado di causare danni in ambito ecologico, economico o socio-sanitario. Il fenomeno è in forte crescita ovunque: in Europa il numero di specie aliene è cresciuto del 76% negli ultimi 30 anni, in Italia addirittura del 96%.

Bob Dylan va a ritirare il Nobel per la Letteratura in Svezia

Bob Dylan va a ritirare il Nobel per la Letteratura. Il cantautore ha cambiato idea e si presenterà di persona questo weekend. L’annuncio è stato fatto dall’Accademia Svedese. Tutto si svolgerà così come desidera il cantautore. “L’Accademia svedese e Dylan hanno concordato di incontrarsi – ha annunciato la segretaria permanente, Sara Danius -. La cerimonia avverrà con il comitato ristretto e nell’intimità, nessun media sarà presente”. Cerimonia ristretta a pochi invitati, quindi, a cui Dylan ha deciso di partecipare solo perché si trova in Svezia in questi giorni. L’interprete di Blowin in the wind è, infatti, atteso al Waterfront di Stoccolma per un doppio concerto – l’1 e il 2 aprile – cui farà seguito un’esibizione alla Sparbank di Lund, il 9 aprile.

Il primo teaser trailer del remake di IT è spaventoso

IT è tornato. Ed è più spaventoso che mai. E’ stato rilasciato il primo teaser trailer ufficiale del remake di IT, o meglio, IT: Part One, The Losers’ Club. Le immagini confermano quanto ampiamente anticipato: il nuovo Pennywise non farà rimpiangere il vecchio. Per quanto iconico, il pagliaccio interpretato da Tim Curry nel 1990 ha trovato un degno erede nel giovanissimo Bill Skarsgard. La data di uscita americana del remake di IT è fissata per l’8 settembre 2017.
In Italia sarà distribuito da Warner Bros Il giovane Skarsgard è 18 anni più giovane di quanto fosse Curry nella miniserie, e porterà sullo schermo un pagliaccio differente, più fedele al romanzo .