tg - diregiovani

Nuova edizione del Tg Diregiovani

Tg

Nuova edizione del Tg Diregiovani

Iraq, l’Isis rade al suolo le mura Assire
Ennesimo disastro da parte del Califfato. I militanti dell’Isis, muniti di bulldozer, hanno raso al suolo le antichissime porte assire di Adad e di Mashki, che risalgono all’era del re assiro Sennacherib. Il monumento assiro si trova nella parte orientale di Mosul, roccaforte jihadista, nel Nord dell’Iraq, dove sorge l’antica cinta muraria di Ninive. La notizia di questo scempio era già stata diffusa verso la metà dello scorso aprile, ma non era stato possibile verificare quale fosse, realmente, lo stato di questo antichissimo sito archeologico. Da qualche ora, invece, stanno circolando le tristi immagini della barbarie ai danni della cultura. In merito all’accaduto, il Ministro dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, Dario Franceschini, ha commentato: “ […] Si tratta di una vera barbarie compiuta da criminali e di un ennesimo sfregio al patrimonio culturale mondiale […] il mio appello va a tutta la comunità internazionale affinché si mobiliti, insieme alle nostre forze, per quantificare i danni e porre rimedio a questo scempio.

Notte dei musei: quando la cultura è by night
In contemporanea con il grande evento europeo, che coinvolgerà quest’anno oltre 3000 musei e circa 30 paesi d’Europa, sabato 21 maggio 2016 torna a Roma la Notte dei Musei. I principali Musei Civici e Statali della Capitale resteranno straordinariamente aperti in orario serale dalle ore 20.00 alle 02.00 (l’ultimo ingresso è previsto per l’una). L’elenco completo è disponibile al sito www.beniculturali.it. La Notte dei Musei è promossa da Roma Capitale insieme al MiBACT – Ministero per i Beni e le Attività Culturali e Turismo. Pagando il biglietto simbolico di 1 euro (salvo diversa indicazione) si potrà accedere al singolo museo o spazio culturale coinvolto, visitando tutte le mostre temporanee e permanenti ospitate, e assistere a concerti e spettacoli dal vivo. Alla Notte dei Musei 2016 partecipano non solo i principali musei della città, ma anche spazi espositivi e gallerie d’arte private, accademie e istituzioni culturali straniere, università, e altri spazi culturali.

Bracconaggio, in pericolo i grandi gorilla africani
Sono i gorilla di montagna e delle grandi foreste africane, oggi al centro della nuova campagna anti bracconaggio del WWF. “La piaga del bracconaggio – spiegano sul sito di WWF Italia – mette in ginocchio le popolazioni di questi animali, già ridotte al lumicino da deforestazione e malattie. In alcune foreste dell’Africa centrale si è già perso il 90% di questi meravigliosi primati. Il WWF per i suoi 50 anni in Italia sceglie un grande progetto per salvare il Cuore Verde dell’Africa e tutti i suoi abitanti”. Pronto anche un hashtag per rilanciare e seguire l’iniziativa #STOPCriminiNatura. Dal 15 al 30 maggio, inoltre, tutti possono contribuire ad aiutare il WWF con una donazione di 2 euro attraverso l’SMS solidale al 45599. I fondi raccolti serviranno per sostenere il progetto che mira a costruire con le comunità locali uno sviluppo sostenibile e duraturo lottando contro i crimini di natura ed evitare che “Entro il 2032 rimanga solo il 10% dell’habitat di tutti i gorilla”.

Twitter, link e foto esclusi dal conteggio dei 140 caratteri
Buone notizie per gli utenti di Twitter. La piattaforma di microblogging, grazie al nuovo aggiornamento, non terrà più conto dei link e delle immagini nel conto dei 140 caratteri. A renderlo noto l’agenzia Bloomberg, secondo cui il nuovo conteggio sarà disponibile nel giro di un paio di settimane. Dall’azienda, al momento, non è arrivata nessuna conferma ufficiale ma la crisi di utenti e di ricavi del social network potrebbe aver portato a questo cambiamento. Nell’ultimo anno si è registrato un meno 61,48 delle azioni in borsa di Twitter, una decrescita che sconvolge dato il successo che la piattaforma ha riscosso nel corso nel tempo. Attualmente, link e foto portano via all’utente 23 caratteri, troppi quando si vuole scrivere qualcosa di più lungo. Con la nuova modifica, finalmente, gli utenti smetteranno di scervellarsi con la creatività per scrivere frasi brevi ma, allo stesso tempo, di senso compiuto.

Justin Timberlake: online il video ufficiale di “Can’t stop the feeling”
Due video sono meglio che uno. Deve essere quello che ha pensato Justin Timberlake quando ha lanciato il nuovo singolo “Can’t stop the feeling”. Dopo quello girato insieme al cast di “Trolls” e rilasciato due settimane fa, JT ha, infatti, presentato in esclusiva mondiale all’Ellen Degeneres Show il nuovo video ufficiale della canzone. È così che, in un video girato sulla croisette a Cannes, Justin ha ringraziato la presentatrice per l’opportunità di lancio. Il videoclip di “Can’t stop the feeling” è girato da Mark Romanek e più o meno riprende il primo fatto per il singolo. La canzone allegra, infatti, anche in questa occasione fa ballare i protagonisti: un commesso del supermercato, un barbiere, un bambino. Persone semplici e non attori che si scatenano sulle note del successo di Timberlake in posti abbastanza insoliti. Lo stesso vale per Justin che, di bianco vestito, è alla guida della coreografia: niente di complicato dato che i ballerini in scena non sono dei professionisti.