tg - diregiovani

Tg Diregiovani – Edizione del 04 luglio 2017

Nuova edizione del Tg Diregiovani

Paolo Villaggio, Camera Ardente in Campidoglio
Sarà allestita domani in Campidoglio nella sala della Protomoteca la Camera Ardente di Paolo Villaggio. Amici e fan potranno accedervi dalle 10 fino alle 16.30. Alle 18.30, invece, avrà luogo una commemorazione in ricordo del grande attore presso il Teatro all’aperto Ettore Scola della Casa del cinema. Alle 21.30, infine, la Casa del cinema proietterà il film ‘Fantozzi’ di Luciano Salce, preceduto da un contributo video di Paolo Villaggio. Intanto, dai fan è partita una petizione diretta al sindaco della Capitale Virginia Raggi per “intitolare la tangenziale di Roma Est di Roma a Paolo Villaggio”. La petizione è firmabile su Change.org. Un modo per omaggiare l’attore e una delle sue scene più famose: quella in cui il ragionier Ugo Fantozzi salta dal balcone di casa per prendere al volo l’autobus sulla tangenziale. Al momento sono quasi tremila le firme raccolte.

Meteo, da mercoledì torna il caldo africano
Dopo una breve pausa, torna il caldo africano su tutta l’Italia. Già da mercoledì le temperature cominceranno a risalire, regalando una seconda parte di settimana piuttosto rovente. Da giovedì, infatti, si raggiungeranno picchi di oltre 35-36°C sulle aree interne da Nord a Sud, con afa in progressiva accentuazione. Le massime saranno in genere comprese tra 30 e 36°C. Andrà un po’ meglio lungo le coste sul medio-basso versante Adriatico e sul basso Tirreno. Tutte zone ancora esposte a una residua ventilazione settentrionale e dove il caldo sarà mitigato dalle brezze marine. Il tempo instabile, però, è sempre in agguato. Venerdì al Nord cominceranno a tornare le prime perturbazioni. Tra sabato e domenica il fronte si muoverà verso Levante rinnovando ancora qualche fenomeno al Nordest e favorendo la genesi di acquazzoni anche al Centro Sud, in particolar modo sull’Appennino, sulle zone Tirreniche centro-meridionali, Nord Sicilia e sulle zone interne della Puglia.

A Roma un nuovo Planetario
La scienza a Roma ha una nuova casa. Dal 4 luglio negli spazi dell’Ex Dogana di San Lorenzo arriva Roma Planetario, il grande planetario digitale che raccoglierà il testimone della divulgazione astronomica, in attesa della riapertura del Planetario dell’Eur. La nuova struttura sarà finalizzata proprio alla divulgazione scientifica e alla conoscenza dell’universo grazie ad un programma di spettacoli astronomici, conferenze, eventi e osservazioni del cielo guidate dagli astronomi di Zètema. Saranno loro a condurre il pubblico attraverso i grandi temi dello spazio, del tempo, dell’origine dei pianeti e delle stelle con proiezioni coinvolgenti e spettacoli. Il tutto supportato da una tecnologia avanzata che permetterà a chi andrà di viaggiare tra le stelle. La programmazione avrà inizio il 4 luglio con spettacoli in fascia pomeridiana e alcuni appuntamenti serali. Dopo l’estate tornerà a rivolgersi anche alle scuole con un valore didattico notevolmente rinnovato.

Kanye West lascia Tidal
Kanye West lascia Tidal, il servizio di streaming a pagamento di proprietà di Jay-Z. La tensione tra i due rapper, secondo fonti vicine, sarebbe nell’aria da tempo. La goccia che ha fatto traboccare il vaso, però, sono stati dei soldi che la piattaforma di Carter non avrebbe corrisposto a West. Per la precisione 3 milioni di dollari. Nelle scorse settimane gli avvocati dell’artista si sono messi in contatto con Tidal, sottolineando la violazione del contratto che West ha sottoscritto. Ad accendere la controversia gli accordi sull’ultimo album di Kanye, “The life of Pablo”, uscito nel febbraio 2016. Album che ha portato a Tidal oltre un milione  e mezzo di nuovi utenti. Un traguardo che avrebbe dovuto portare al rapper, come da contratto, un bonus. A questo si aggiungono dei pagamenti che riguardano spese per dei video musicali non rimborsate. Per Tidal ora potrebbe così arrivare una denuncia vera e propria.

WiFi gratuito con Facebook. La nuova app social arriva in Italia
Debutta anche in Italia, come nel resto del mondo, la ricerca del WiFi gratuito con Facebook. Il social, infatti, grazie ad un app permette di individuare, su una cartina cittadina, tutti i punti di connessione aperti. Un applicativo che può risultare molto utile per chi viaggia spesso, quando si è in vacanza o, più semplicemente, quando si è a corto di giga. Gli hotspot wifi aperti che Facebook ricerca per noi sono segnalati su una cartina geografica della città in cui ci si muove o sotto forma di elenco alfabetico. Oltre alle zone cittadine dotate di wifi gratuito, perché messo a disposizione dalle municipalità, Facebook segnala anche locali pubblici, come bar e ristoranti dotati di connessione. La funzione è stata attivata sia per i dispositivi Android che per quelli iOS. Per attivarla basta andare nel menù secondario del social e selezionare la voce “trova Wi-Fi”.