tg - diregiovani

Tg Diregiovani – Edizione del 6 luglio 2017

Nuova edizione del Tg Diregiovani

Università, sciopero professori a settembre
Con una lettera firmata da 5444 tra Professori, Ricercatori Universitari e Ricercatori di Enti di Ricerca di ben 79 Università e Enti di Ricerca Italiani, è stato proclamato uno sciopero per la Sessione autunnale dell’anno accademico 2016/2017. Lo scopo è quello di ottenere l’adozione di un provvedimento di legge che prevede, tra le altre cose, lo sblocco degli scatti stipendiali a partire dal 1° gennaio 2015, e non dal 1° gennaio 2016 come è attualmente. A portare allo sciopero, come spiegato dai diretti interessati, una vertenza che si trascina da tempo e che non ha avuto ancora soluzione. Lo sciopero sarà messo in atto nel periodo che va dal 28 agosto al 31 ottobre 2017 ma per un massimo di 24 ore. Il rischio, quindi, per gli studenti è quello di perdere un appello qualora il proprio professore aderisse.

Attività del Sole più debole, lo dice la musica
L’attività del Sole è attualmente più debole. A questa conclusione sono arrivati i ricercatori dell’università di Birmingham coordinati dalla ricercatrice Yvonne Elsworth. La loro ricerca, presentata alla Conferenza Nazionale sull’Astronomia organizzata nel Regno Unito, è stata pubblicata sulla rivista Monthly Notices of the Royal Astronomical Society. La diminuzione dell’attività del Sole, nella pratica, è stata osservata grazie alla speciale musica che i terremoti, che avvengono all’interno della stella, producono. “Il Sole – spiega Yvonne Elsworth – è molto simile a uno strumento musicale. Le sue note, però, sono a una frequenza molto bassa, circa 100.000 volte più bassa della nota ‘do’”. “Studiare le onde sonore con una tecnica chiamata eliosismologia, o sismologia del Sole, ci permette – ha sottolineato la ricercatrice – di scoprire quello che succede al suo interno”.

Ed Sheeran al lavoro sul suo biopic
Un biopic in stile 8 mile di Eminem. Così sarà il film sulla vita di Ed Sheeran. Un lungometraggio che lui stesso sta pensando di fare. “Vorrei fare una specie di incrocio tra 8 Mile e Notting Hill. Certo, non sarebbe un film aggressivo come quello di Detroit ma più vicino alle atmosfere di un posto come Ipswich”, ha detto Sheeran, riferendosi alla contea del Suffolk dove è nato. “Ho scritto un sacco di pezzi su Ipswich… – ha aggiunto il cantante – non finiranno in un album, è materiale da colonna sonora”. È così che l’interprete di Shape of you sarebbe già al lavoro per portare alla luce il progetto il prima possibile. “Sono già in trattativa con un regista che amo. Stiamo andando lentamente ma stiamo già mettendo qualcosa insieme. Vorrei poi un cast di sconosciuti. E vorrei anche che fosse un film low budget, indie e british”.

Le auto a guida autonoma non riconoscono i canguri
Le auto a guida autonoma non riconoscono i canguri. Se non ci fosse un serio pericolo per la vita umana la notizia sarebbe tutta da ridere. I “cervelloni” delle macchine del futuro possono evitare ogni tipo di ostacolo ma nessuno ha pensato di inserire il “riconoscimento” dei marsupiali australiani. Ad ammetterlo è la Volvo da anni impegnata nei test sulla guida senza conducente. Progettando tutto in Europa, però, a nessuno è venuto in mente di inserire nei sensori delle auto il pericolo canguri. Con l’individuazione del problema si è resa necessaria, quindi, una trasferta in terra d’Australia per gli ingegneri della nota casa automobilistica. Come ha ammesso l’amministratore delegato di Volvo Australia, Kevin McCann “stiamo costruendo un sistema in grado di riconoscere anche i canguri”. I grandi marsupiali australiani sono un vero e proprio pericolo per gli automobilisti del “nuovissimo mondo”. Colpa la loro stazza e la particolare andatura saltellante sono causa di circa il 90% degli incidenti stradali tra uomini e animali.

Sony sconti in arrivo con PlayStation Totally Digital
Grazie a Sony sono tanti gli sconti in arrivo con PlayStation Totally Digital. Da oggi e fino al prossimo 19 luglio. Riduzioni che toccano anche il 65% del prezzo di listino dei giochi. La lista dei giochi che Sony propone sullo store della PalyStation sono tantissimi. Tra questi, di sicuro, spiccano Rocket League, Journey e Shadow of the Beast. Tra i titoli indie da non perdere anche Rocket League, Journey e Shadow of the Beast. Riservati, invece, agli utenti “Plus”, tra gli altri, SuperHot VR, Last Days of June, Yonder: The Cloud Catcher Chronicles. Grazie agli sconti si può quindi una bella scorta di videogiochi per l’estate senza spendere una fortuna.