se so è meglio

Coordinamento: Dott.ssa Laura Sartori, psicoterapeuta - Dott. Enzo Maiorana, ginecologo

Ho sentito un forte dolore al basso ventre e il rapporto non si è concluso…

Praticamente ieri sera ho avuto due rapporti senza protezioni .. il fatto è questo la prima volta che il mio ragazzo mi penetrava (scusate se sono esplicita) inizialmente andava tutto bene, in un secondo momento  , mentre mi stava penetrando ho sentito un forte dolore al basso ventre e il rapporto non si è concluso , in quanto dal forte dolore ho pure pianto. Per quando riguarda la seconda volta non ho avuto dolori ma ci sono state perdite di sangue, inizialmente rosse  poi marroncine, e queste stanno continuando anche oggi. Vorrei aggiungere che ho anche un ritardo di circa 5/6 .. e come ho scritto in altre email ho un po’ una paura di tutto questo

Anonima, 18 anni


Cara Anonima,
può succedere di provare dolore durante un rapporto sessuale, soprattutto se i muscoli pelvici non sono rilassati.
Il dolore durante il rapporto sessuale può avere delle cause fisiche, ossia essere dovuto a infezioni o irritazioni, e in questi casi occorre consultare un ginecologo che saprà approfondire meglio la situazione; ma non vanno sottovalutate anche le motivazioni psicologiche. Infatti molte donne non riescono a rilassarsi bene, hanno paura di perdere il controllo, magari vivono un senso di invasione e per questo non riescono a lasciarsi andare e la vagina non si lubrifica a sufficienza. Il pene pertanto strofinando contro le pareti della vagina asciutta, provoca un’irritazione. A causa del timore di provare dolore, i muscoli del pavimento pelvico si contraggono più del solito, e perciò il rapporto sessuale finisce per essere doloroso. La donna cade così ben presto in un circolo vizioso di paura del dolore, che porta a maggiore tensione, che a sua volta conduce ad ulteriore dolore e caduta dell’eccitazione, cause a loro volta di ulteriore secchezza vaginale, che comporta ulteriore irritazione, etc. 
C’è qualcosa che ti preoccupa? pensi magari di non sentirti ancora pronta?
Lo stato emotivo di una persona sicuramente ha un peso importante nella relazione di coppia e, di conseguenza, per la propria sessualità. Prova a parlarne col tuo ragazzo, forse con il dialogo potrai trovare con lui un modo per vivere in modo più sereno la vostra intimità.
Anche le perdite a cui accenni a seguito dei rapporti sessuali recenti potrebbe essere riconducibile ad un’infiammazione della vagina o della cervice, prodotta da una non sufficiente lubrificazione della vagina, come se con lo sfregamento si venissero a formare piccole escoriazioni.
Non dimenticare che quando si verifica una situazione di stress vengono prodotti due ormoni il cortisolo e l’adrenalina che ci consentono di far fronte a una situazione di emergenza. Se la situazione si prolunga la reazione “ormonale” di allarme va ad influenzare l’ipotalamo, dove risiedono anche le strutture di controllo del ciclo mestruale. Ciò può causare un blocco dell’ovulazione, o un’alterata produzione del progesterone, per cui le mestruazioni possono presentarsi in anticipo, o ritardare, saltare completamente, o presentarsi con fenomeni di spotting, cioè perdite scarse e scure.
Non crediamo ci siano i presupposti per una gravidanza però potrebbe essere di aiuto confrontarti con una ginecologa, a volte, anche se abbiamo vergogna o ci risulta difficile parlare di certe cose, avere un confronto diretto aiuta a contenere le paure e a trovare gli strumenti adeguati per gestire le preoccupazioni.
Coraggio!
Un caro saluto!