SpareOne: l'ultima generazione di cellulari

SpareOne: l’ultima generazione di cellulari

Presentate al CES di Las Vegas e, da ieri, all’MWC di Barcellona le nuove frontiere della telefonia.
Tra le tante spicca una proposta solo apparentemente retrò: si tratta dello SpareOne, un cellulare che è già stato premiato con un riconoscimento per l’innovazione.


E’ progettato per le situazioni di emergenza e per i disastri naturali, e perfetto per chi viaggia, in grado di segnalare la propria posizione e di visualizzarla su iPhone e iPadIL NOSTRO PERSONALE SUGGERIMENTO: sviluppare una app per chi viaggia (o si reca in luoghi isolati come l’alta montagna) collegata al sito del Ministero "Dove siamo nel mondo" per poter essere localizzati e soccorsi  in caso di incidente durante una escursione. L’articolo su Macitynet ne descrive le caratteristiche:  unico al mondo, è in grado di offrire una autonomia di 15 anni con una sola pila AA. Tutto è stato studiato per offrire uno strumento di comunicazione affidabile e funzionale nelle situazioni di emergenza.


Ricorda i primi telefoni cellulari degli anni 90: corpo monoblocco con schermo piccolo e tasti di grandi dimensioni. Un look decisamente controcorrente, potremmo dire minimale, con tecnologia integrata essenziale: niente touchscreen, connettività solo GSM quad band, niente UMTS né LTE. Solo quello che serve in situazioni di emergenza. Negli Stati Uniti lo SpareOne è proposto a 99,99 dollari, circa 76 euro e può funzionare anche senza SIM per chiamare direttamente il numero di emergenza 911. Inoltre il cellulare è stato progettato per funzionare con qualsiasi SIM e su tutte le reti cellulari GSM. Potete utilizzarlo in qualsiasi paese del mondo tranne il Giappone (in quel paese non esiste il servizio GSM): con un tasto può essere localizzato tramite la rete cellulare. Un oggetto progettato con la cura del dettaglio e che in caso di allagamento, se contenuto nella confezione originale, galleggia, è impermeabile e pronto all’uso.


Credits Image: MACITYNET.IT)

Le foto presenti su www.diregiovani.it provengono da internet e si ritengono di libero utilizzo. Se è stata pubblicata un’immagine protetta da copyright, il legittimo proprietario può contattarci scrivendo a redazione@diregiovani.it : l’immagine sarà rimossa oppure accompagnata dalla firma dell’autore.

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it