attualita

Giovani e Lavoro – Daniele, stand up comedian

Giovani e lavoro è la nuova rubrica di diregiovani.it, dieci videointerviste a dieci ragazzi appena entrati nel mondo del lavoro, una piccola indagine per cercare di comprendere la situazione dei giovani nel mondo del lavoro in Italia.

 

DANIELE, stand up comedian

Daniele sta preparando la tesi per completare la triennale in Scienze Politiche, nel frattempo però si esibisce come stand up comedian sia in alcuni locali romani sia in televisione dove ha partecipato alla prima stagione di ‘Born to be comedian’ su Comedy Central. Il suo sogno è sempre stato quello di salire su un palco e far ridere le persone e per inseguirlo si è licenziato dal suo lavoro precedente di social media manager. Naturalmente, a differenza di altri suoi coetanei intervistati, non si aspettava una situazione lavorativa canonica con regole specifiche e percorsi predefiniti, ma proprio questa assenza di schemi rigidi lo ha portato a confrontarsi con un panorama liquido nel quale bisogna crearsi una propria strada.

Nel suo campo la gavetta non è altro che una serie di palchi, qualunque tipo siano, da calcare il maggior numero di volte possibile, anche gratuitamente, l’importante è accumulare esperienza. Dal suo punto di vista il panorama giovani-lavoro ha molte criticità riassumibili in: pochi soldi e poco spazio per affermarsi, insomma non uno dei migliori momenti storici in cui cercare un lavoro.

Se le cose in Italia non dovessero andare Daniele ha già pensato di espatriare, ma nel suo piano B la stand up comedy ricopre comunque un ruolo principale, cambierebbe solo lo scenario e la lingua, ma continuerebbe a inseguire il sogno di far divertire le persone.