esteri

Il Bataclan riapre i battenti per l’anniversario delle stragi di Parigi

BataclanROMA – A un anno dalla strage ad opera dei terroristi dell’Isis, il Bataclan riapre i battenti. L’annuncio è arrivato dallo stesso entourage del music hall parigino che, in un comunicato pubblicato su Facebook,  ha anche anticipato una serie di nomi che calcheranno il palco tra Novembre e Dicembre.

Il primo a salire sul palco sarà Pete Doherty, ex di Kate Moss e frontman dei Libertines e degli Babyshambles, il 16 Novembre, due giorni dopo, invece, sarà il turno di Youssou N’ Dour e della sua band di accompagnamento Super Etoile di Dakar. Il 2 Dicembre ci saranno i Nada Surf e il 3 gli Mz, complesso rap francese. Una breve lista che sarà allungata presto: “Altri concerti e altri spettacoli verranno annunciati nei prossimi giorni”, hanno fatto sapere dal Bataclan. Gli Eagles of Death Metal, la band californiana che si trovava sul palco al momento dell’irruzione dei terroristi, hanno sempre espresso l’auspicio di voler essere i primi a salire sul palco della sala concerti del Boulevard Voltaire dopo i lavori di ristrutturazione attualmente in corso ma la speranza è che al Bataclan possano suonare anche i Cure che, nel periodo della riapertura, saranno in concerto proprio nella capitale parigina.
Quella notte del 13 Novembre a morire al Bataclan furono 93 persone. Tra i ragazzi presenti Valeria Solesin, l’italiana a Parigi per completare i suoi studi. Oggi si apre un nuovo ciclo di concerti che, si spera, siano liberi dalla paura ma il pensiero alle vittime della strage è, e rimarrà, sempre vivo:  “In questa giornata particolare – conclude la nota rilasciata dal Bataclan – è chiaro che non possiamo smettere di pensare a tutte le vittime del 13 novembre e ai loro familiari”.