Coronavirus, Istituto Piepoli: 84% favorevoli a chiusura scuole fino a maggio

Coronavirus, Istituto Piepoli: 84% favorevoli a chiusura scuole fino a maggio

Gigliuto: "Italiani prudenti, un plebiscito con differenze territoriali"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – In piena emergenza coronavirus, l’Istituto Piepoli monitora il sentiment dell’opinione pubblica rispetto all’evoluzione della pandemia e all’impatto sulla scuola. “Registriamo un sentimento di prudenza preponderante nel Paese. Quasi un plebiscito, in appoggio all’interruzione delle lezioni a scuola”, dice Livio Gigliuto, vicepresidente dell’Istituto.

“Gli italiani approvano la linea del Governo e chiedono di prolungarla. Alla domanda su quanto sarebbero favorevoli al prolungamento della chiusura delle scuole fino ai primi di maggio per contenere l’emergenza coronavirus, a livello nazionale si dice ‘molto o abbastanza favorevole’ l’84% degli intervistati. Nel dettaglio, si riscontrano delle piccole differenze territoriali. La prudenza è maggiore al sud”.

Infatti, secondo l’indagine, i cittadini molto o abbastanza favorevoli sono l’81% nel nord ovest, l’80% nel nord est, l’86% al centro, l’89% al sud e l’88% nelle isole.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it