Buon esame a tutti! Il video dei maturandi tra speranza e nostalgia

Buon esame a tutti! Il video dei maturandi tra speranza e nostalgia

Da tutta Italia le voci degli studenti
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Questo esame di maturità sancirà non solo la fine di un quinquennio, ma di un “anno paranormale– come lo ha chiamato Marco studente del liceo ‘Galilei’ di Catania- in cui abbiamo dimostrato, attraversando tutte le avversità del caso, che questa maturità l’abbiamo meritata“. Gli studenti di tutta Italia si sono voluti stringere in un abbraccio virtuale, in un video realizzato da diregiovani.it, incoraggiandosi a vicenda in vista di un esame che, per forza di cose, non potrà essere ‘normale’.

“Credere di potere è già essere a metà strada– ha detto Samuel del liceo ‘Volta’ di Reggio Calabria– crediamo nelle nostre potenzialità perché come abbiamo passato questo periodo passeremo sicuramente nel migliore dei modi l’esame di Stato”. Questo è un messaggio ricorrente che ribalta l’opinione che inizialmente si era diffusa su questo esame che poteva sembrare facilitato, ma gli studenti non ci stanno.

La didattica a distanza, il caos dei mesi di quarantena e l’incertezza in cui questa tappa finale è stata immersa per settimane non possono essere visti come elementi a favore degli studenti. Sono state prove da superare, senza dimenticare che l’esame di maturità è sempre la “conclusione di un percorso iniziato 5 anni fa” come ha ricordato Elena del liceo ‘Volta’ di Milano.

Quindi non resta che augurare “un grande in bocca al lupo a tutti” come ha sottolineato Lorenzo dell’istituto ‘Avogadro’ di Torino, con uno sguardo positivo al futuro come quello di Sara del liceo ‘Mattioli’ di Vasto “il mondo dell’università e del lavoro sono pronti ad accoglierci“.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it