Pavia, all'Ic di Casteggio lezioni all'aperto e nuovi arredi

Pavia, all’Ic di Casteggio lezioni all’aperto e nuovi arredi

La ministra Azzolina: "Grazie a chi si è adoperato per questo risultato"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Locali ampliati, nuovi spazi, messa in sicurezza di tetti e giardini, ritinteggiatura delle aule, acquisto di arredi per la didattica, potenziamento delle connessioni e kit scolastici per far fronte alle necessità degli alunni in maggior disagio socio-economico. Così gli studenti e le studentesse dell’Istituto Comprensivo di Casteggio, in provincia di Pavia, torneranno in classe a settembre. Una riapertura che sarà il segno di una rinascita per l’intero territorio.

“In questi mesi abbiamo praticamente rivoluzionato tutti i nostri plessi” racconta il dirigente scolastico Angela Sclavi. Insieme alle associazioni del territorio, la scuola sta progettando una didattica ‘a cielo aperto’ sfruttando i giardini, fino a quando le condizioni climatiche lo permetteranno.

Alla riorganizzazione dell’istituto hanno dato nel proprio piccolo il contributo anche i genitori degli alunni:

“Abbiamo accettato l’aiuto spontaneo di tutti, trasportando e aggiustando arredi e armadi ancora in buono stato da un’aula all’altra- continua il dirigente scolastico – Abbiamo misurato spazi, predisposto e posizionato segnaletica, distribuito gli alunni rispetto agli orari e agli ingressi: è stata anche un’occasione per stabilire routine più ordinate e organizzate. Abbiamo semplicemente fatto il nostro dovere, che è quello che il Paese si aspetta da noi”.

Come a Casteggio, le porte degli istituti riaprono in questi giorni in tutta Italia per le riunioni di inizio anno, le ultime sistemazioni delle aule, il recupero degli apprendimenti di studentesse e studenti e le prime lezioni. Il ministero dell’Istruzione sta raccogliendo le loro storie nell’ambito della campagna #RientriamoAScuola.

“Voglio dire un enorme grazie a tutte e tutti coloro che si sono adoperati per questo risultato- commenta la ministra dell’Istruzione Lucia Azzolina– Migliaia di lavoratrici e lavoratori della scuola che si preparano a dire bentornate e bentornati alle nostre ragazze e ai nostri ragazzi. Faccio davvero i miei complimenti all’Istituto di Casteggio che ha saputo affrontare questo momento di ripartenza con l’aiuto di tutti, nel vero spirito della comunità educante”.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it