Referendum cannabis, Fedez: “Lo proposi nel 2013”

Il Referendum ha raccolto 220mila firme in 48 ore

13 Settembre 2021

220 mila firme in 48 ore. Sono questi i primi numeri del referendum sulla cannabis legale. Tra chi si è congratulato per il risultato, anche Fedez. L’artista, attraverso le sue storie di Instagram, ha ricordato un aneddoto di 8 anni fa, quando a 25 anni intervenne in un dibattito nel programma Anno Uno. Era il 2013 e Fedez propose all’allora Senatore Carlo Giovanardi, un referendum sulla legalizzazione della cannabis.

Fedez ad Anno Uno: “Siamo in democrazia”

“Propongo un bel referendum”, aveva affermato Fedez. “Perché non facciamo un referendum? Siamo in democrazia, facciamolo”. E ancora, “Pensare che le droghe leggere facciano da apripista alle droghe pesanti è come dire cheun bambino che impugna una pistola giocattolo è più incline a diventare un brigatista. Non ha senso”.

Il Referendum sulla cannabis legale

La raccolta firme per il referendum cannabis, solo online al sito referendumcannabis.it, ha preso il via sabato 11 settembre dopo il deposito dello scorso 7 settembre presso la Corte di Cassazione da parte di un gruppo di esperti, giuristi e militanti, da sempre impegnati contro il proibizionismo, coordinati dalle Associazioni Luca Coscioni, Meglio Legale, Forum Droghe, Società della Ragione e Antigone. Alla proposta hanno preso parte anche rappresentanti dei partiti +Europa, Possibile e Radicali italiani.

2021-09-13T13:56:09+02:00