A seguito di un'ecografia il ginecologo ha riscontrato un ovaio ingrossato...

A seguito di un’ecografia il ginecologo ha riscontrato un ovaio ingrossato…

Buonasera.
La settimana scorsa mia madre è stata dal ginecologo per una regolare visita di controllo.Purtroppo a seguito di un’ecografia il ginecologo ha riscontrato un ovaio ingrossato.Ha anche effettuato un pap test (l’ultimo l’ha fatto circa un anno e mezzo fa). Io adesso ho il terrore che possa trattarsi di un tumore. E’ possibile?
Vi prego se potete rispondetemi perchè sono disperata!!!
Grazie,

Cara Federica,
un ovaio può essere aumentato di volume per la presenza di una cisti ovarica, che, dipendentemente dalla tipologia, potrebbe sparire dopo il prossimo ciclo o, anche se raramente, la presenza di un fibroma ovarico (tumore benigno).
Più semplicemente la presenza in una donna di una policistosi ovarica – ovaio multi follicolare- può comportare l’aumento di volume delle ovaie stesse.
Per questa ragione, visto che esistono diverse possibilità, è impossibile fare diagnosi a distanza senza fare gli esami specifici che vadano ad indagare le cause dell’ingrossamento e individuare la cura adatta.
Ad ogni modo, non c’è nulla di cui preoccuparsi, maggior ragione perché tua madre ha sempre fatto una buona prevenzione, effettuando ad es. il pap test un anno fa, fondamentale per verificare la presenza o meno di cellule cancerogene nel collo dell’ utero.
Capiamo la tua preoccupazione, sapere che un familiare ha problemi di salute mette in allarme e destabilizza, ma è tutto sotto controllo, vedrai che la situazione rientrerà quanto prima.
Ti consigliamo di stare tranquilla e di parlare con mamma dei tuoi timori, se ti può far stare meglio, la condivisione è sempre un modo per sentirsi più vicini e darsi forza.
Un caro saluto!,Federica, 16 anni,19-06-2013,Corpo e salute,ovaio ingrossato

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it