Il rischio che si rirompa riguarda la lacerazione parziale del frenulo o della cicatrice stessa?...

Il rischio che si rirompa riguarda la lacerazione parziale del frenulo o della cicatrice stessa?…

Grazie dottori per la vostra risposta.
Ma purtroppo non ho ancora capito bene una cosa. Il rischio che si rirompa riguarda la lacerazione parziale del frenulo o della cicatrice stessa? Insomma, se la rottura fosse stata totale, il problema non ci sarebbe, oppure la pelle poco elastica ci sarebbe in ogni caso sia in quello di lacerazione totale, che in quella parziale? Ed esteticamente come si fa a capire quando è totale e quando è parziale? Se al momento della rottura aveva i due lembi, uno sopra in cima, e uno sotto che penzolavano, è perchè si è rotto del tutto, oppure non è detto?
Grazie ancora x l’attenzione.,

Cara Sara,
la lacerazione del frenulo può essere completa o parziale. In caso di lacerazione completa, dopo guarigione il problema è risolto. Se la lacerazione è stata solo parziale e determina dolore a rapporti successivi si è a rischio di poter incorrere in ulteriore lacerazione o microlacerazioni.
A questo punto si potrebbe astenersi dai rapporti per circa 20 giorni e vedere cosa succede, continuare ad avere rapporti con la possibilità di una successiva lacerazione completa che risolva "naturalmente" il problema, ma è una soluzione piuttosto dolorosa o ricorrere alla correzione chirurgica ambulatoriale.
Si tratta di un’operazione piuttosto consigliata dai medici poichè semplice, essenzialmente indolore e risolutiva. Si risolve in 20 minuti di intervento e circa un mese di astinenza sessuale. Qualche altro piccolo accorgimento, come l’uso del preservativo durante le prime volte in cui si riprende l’attività sessuale, e si potrà considerare il problema superato per sempre.
Consigliamo, comunque, di rivolgersi ad uno specialista per fare una diagnosi precisa e puntuale.
Un caro saluto!
,Sara, 22 anni,28-06-2013,Info varie ed eventuali,rottura frenulo

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it