Mi hanno detto che i miei giramenti di testa erano di un’altra natura, cioè ansia e stress…

Rimane il fatto che continuo ad averli, cosa potrei fare ancora?...

18 Febbraio 2014

Caro esperto qualche tempo fa mi sono recata presso il pronto soccorso della mia città in quanto avevo dei fortissimi giramenti di testa accompagnati da nausea e dopo aver parlato con l’accettazione ed essere andata dal neurologo e dall’otorino mi hanno detto che i miei giramenti di testa erano di un’altra natura, cioè ansia e stress.
Rimane il fatto che continuo ad avere giramenti di testa, specialmente nei cambi di temperatura o quando arrivano piogge, accompagnati da dolore all’orecchio sinistro.
A questo punto vorrei capire cosa potrei fare ancora, tenendo presente che ho anche curato i denti. Avrei un ATM cui non ho ancora acquistato il byte, vorrei fare una panoramica prima e subito dopo una TAC Cranio. Procedo bene o cosa potrei fare ancora? Grazie spero possiate aiutarmi.
,Gina, 46 anni,18-02-2014,

Cara Gina,
se i disturbi persistono fa bene a cercare di accertarne la causa. Tuttavia senza un’anamnesi e una visita accurate è difficile darle indicazioni precise.
Le consigliamo di individuare uno specialista di cui si fida e dal quale farsi guidare nei vari passi da seguire per arrivare a una diagnosi più precisa.
I giramenti di testa non sono un sintomo specifico, ma si ritrovano in parecchi disturbi e solo un approfondimento diagnostico può escludere le cause organiche ed eventualmente rimandare a un’origine emotiva o psicologica.
In bocca al lupo e, se le fa piacere, ci faccia sapere come procedono le cose.
Un caro saluto!

,Corpo e salute

2014-02-18T11:01:47+01:00