Ho fatto dei sogni che avevano tutti un unico comune denominatore: la morte...

Ho fatto dei sogni che avevano tutti un unico comune denominatore: la morte…

Salve,
questa volta vi contatto per avere un interpretazione dei sogni.
Per tre notti consecutive ho fatto dei sogni che avevano tutti un unico comune denominatore: la morte.
Purtroppo i sogni non sono molto nitidi, per cui vi spiego solo quello che ricordo con certezza.
Nel primo sogno ricordo che ricoprivo di terra un fosso. Credo che sotto quel fosso ci sia qualcuno e credo anche sia ricollegato al fatto che il giorno prima ho visto in tv una scena simile.
Nel secondo sogno, mentre, c’ero io però impersonificavo un’ altra persona, ovvero, i tratti semantici non erano affatto i miei ed ero in spiaggia con un altra ragazza e dei ragazzi. Questi ultimi dicevano tra loro che necessitavano del cuore di una ragazza. Avevo intuito che volevao il mio e cominciavo a correre ma uno di loro, credo, mi ha bloccata e durante la colluttazione, uno di loro mi ha sparato. Sentivo realmente quella ferita dentro me.
L’ultimo sogno, invece, vede un altro ragazzo. Ero affacciata davanti casa mia e vedo questo ragazzo (che realmente esiste ma non ci ho nulla a che fare, se non tantissimissimi anni fa) che prima cade dalla bici e contemporaneamente passa una macchina e lo investe, facendolo morire.
Cosa possono significare?,

Cara Anonima,
capiamo che sognare scene di morte possa essere angosciante e fonte di preoccupazione, soprattutto se a morire nel sogno sono persone a noi care. Tuttavia i sogni non sono quasi mai “premonitori”, nel senso che ciò che si sogna non è necessariamente qualcosa che poi avverrà nella realtà. Un’altra cosa che è importante chiarire è che i sogni non hanno un significato uguale per tutti: lo stesso sogno fatto da due persone differenti può avere due chiavi di lettura anche molto diverse, perché inevitabilmente diversi sono i vissuti e le esperienze associate ai contenuti del sogno per ogni persona.
Per quanto riguarda i tuoi sogni, possiamo quindi dire che i contenuti di morte possono avere molteplici significati, che non sono completamente individuabili senza conoscere la tua storia personale. Detto questo, possiamo comunque riflettere sul fatto che tutta la nostra esistenza è fatta di tante piccole “morti” e “rinascite”, riconducibili ad altrettanti passaggi da una fase all’altra della vita. In questi momenti particolari i sogni di morte possono essere più numerosi e suggestivi e possono indicare quanto si deve lasciare di vecchio (quanto deve "morire”) affinché il "nuovo" possa arrivare (affinché la vita proceda nella sua opera di rinnovamento). Morire nei sogni potrebbe esprimere, quindi, un significato simbolico molto profondo legato alla trasformazione, al distacco, alla necessità di cambiare. Può, inoltre, esprimere anche il timore riguardo a questo passaggio, la paura per ciò che ci attende e che non si conosce bene. Gli autori che si sono occupati del significato dei sogni hanno rilevato che molto spesso la propria morte ha un significato positivo, che indica la necessità di trasformazione di alcuni aspetti della personalità. Una fase di cambiamento che si sta annunciando o che si deve compiere affinché la persona possa maturare e procedere nel suo processo di crescita. Vedere morire una persona conosciuta, invece, può indicare aspetti della relazione tra questa e il sognatore che si stanno evolvendo, oppure qualità della persona presenti anche nel sognatore, e che devono cambiare orientamento. Morire nei sogni può essere anche simbolo dei propri timori rispetto al cambiamento, o della paura che ci sia una frattura, un improvviso mutamento di rotta, che un’unione si allenti, che ci sia una separazione.
Quindi i sogni di morte sono sostanzialmente legati alla vita e protesi verso il futuro, verso un’evoluzione. Cerca di guardare ai tuoi sogni, anche se angoscianti, in quest’ottica e forse ti diranno anche qualcosa in più sui tuoi vissuti ed emozioni. Se vuoi approfondire il significato specifico dei tuoi sogni in riferimento alla tua storia personale puoi parlarne con uno psicoterapeuta, che ti aiuterà a interpretarli in modo adeguato e a farne una risorsa!
Un caro saluto!
,Anonima, 24 anni,09-06-2014,Sogni-Il mondo interiore,sogno

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it