spettacolo

Love and Mercy, al cinema il film su Brian Wilson

ROMA – Si chiama “Love and Mercy”, il film che rappresenta un ritratto inedito di Brian Wilson, co – fondatore dei Beach Boys. Nelle sale dal 31 Marzo, la pellicola biografica, scritta grazie all’aiuto di Melinda Ledbetter, moglie del cantante e compositore, racconta di una vita tormentata, fatta di droghe, dalla malattia mentale ma anche e soprattutto dalla musica. Il film di Bill Pohland ripercorre, così, anche la carriera di Brian.

Love-Mercy_poster_goldposter_com_3

Una carriera piena di successi senza tempo che hanno soddisfatto i gusti di tanti appassionati di musica: da Surfer Girl a Fun, Fun, Fun; da Good Vibrations a God Only Knows. In una delle scene più toccanti della pellicola viene mostrato il processo creativo che portò Brian a comporre proprio quest’ultima canzone. Lo stesso titolo del film si ispira chiaramente all’opera artistica del cantante e, in particolare, alla canzone omonima che apre l’album da solista dell’idolo dei Beach Boys.
Nel cast Paul Dano e John Cusack che interpretano, rispettivamente, Wilson da giovane e da adulto ma anche Elisabeth Banks e Paul Giamatti.

love and mercy

Sinossi: Melinda lavora in una concessionaria di auto. Un giorno incontra nello showroom un tipo strano che le viene presentato come Brian Wilson. L’uomo è stato il frontman nonché l’autore delle canzoni di uno dei gruppi più famosi in assoluto: i Beach Boys. I due iniziano a frequentarsi e la donna scopre così le ragioni del profondo disagio psichico che Brian sta vivendo. Hanno le loro radici in una gioventù difficile e, allo stato attuale, debbono confrontarsi con le devastanti terapie di uno psichiatra che ne è diventato il controllore assoluto.