Il Ponte di Christo sul Lago d’Iseo

Il Ponte di Christo sul Lago d’Iseo

La gigantesca installazione del land artist americano apre al pubblico il 18 giugno

The Floating Piers

The Floating Piers

Brescia – Si chiama The Floating Piers, “i moli galleggianti”, l’enorme installazione realizzata dal land artist americano di origini bulgare Christo Vladimirov Yavachev, che aprirà al pubblico dal 18 giugno al 3 luglio sul Lago d’Iseo. L’opera, già ribattezzata dagli italiani il ponte di Christo, consiste in una lunga passerella galleggiante sul Lago, che collega Sulzano, sulla sponda est, a Monte Isola, l’isola al centro del lago, fino al vicino isolotto di San Paolo dove sorge la villa dei Beretta. Il ponte galleggiante lungo 3 km è realizzato con cubi di polietilene assemblati, che saranno poi ricoperti con un tappeto in tessuto giallo. Christo Vladimirov Yavachev, famoso per i monumenti impacchettati, arriva in Italia dopo essere già intervenuto con le sue installazioni gigantesteche in luoghi come New York, Berlino e Miami. L’accesso a The Floating Piers è completamente gratuito 24 ore su 24: non sono previste prenotazioni, ma lunghe code sì, vietati i tacchi alti! L’opera ha richiesto un investimento di circa 15 milioni di euro e fa già il tutto esaurito, sono previsti almeno 700.000 visitatori per incassi all’indotto che dovrebbero fruttare intorno ai 3 milioni di euro al giorno: cifre da record per il turismo locale, considerando che l’opera è stata realizzata interamente a spese dell’artista, senza sponsor né un centesimo di denaro pubblico, ma grazie al ricavato delle vendite di altre sue opere. E gli operatori del settore già beatificano l’artista: Christo santo subito!

www.thefloatingpiers.com

Christo sul Lago d'Iseo

Christo sul Lago d’Iseo