spettacolo

“The Get Down”, Baz Luhrmann e Netflix insieme per spiegare l’hip hop

buz luhrmann e netflixROMA – Baz Luhrmann e Netflix insieme per spiegare l’hip hop. La sua nascita nel Bronx negli anni 70. Un periodo particolare: quello della disco music. L’hip hop, ai tempi, era un fenomeno di strada ed emergeva dalle cantine, dai piccoli club nascosti, dai seminterrati e dai salotti.

Baz Luhrmann e Netflix insieme per spiegare l’hip hop. La trama di “The Get Down”

“Siamo negli anni ’70, nel Bronx a New York, quartiere popolato da afro-americani in cui si è fatto strada l’hip hop, cresciuto e diffusosi grazie ai ragazzi di strada, alle feste di quartiere. Una musica che ha rappresentato una forma di integrazione di sudamericani e afro americani. Ed è proprio questo il contesto da cui prende le mosse The Get Down, nuova grande produzione di Netflix, creata da Baz Luhrman (Moulin Rouge, Romeo + Giulietta) alle prese con la sua prima produzione seriale, che arriverà in tutto il mondo il prossimo 12 agosto con i primi 6 episodi della prima stagione per poi proseguire nel corso del 2017 con i restanti 7”

“The Get Down” racconterà la storia di una crew di sei ragazzi nella violenta New York della bancarotta. È la musica la vera protagonista della scena che riesce a traghettare i sei teenager in anni non facili da affrontare. L’hip hop come moto di cambiamento delle vite dei ragazzi, del Bronx ma anche del mondo intero. Una storia mai raccontata prima che appassionerà di sicuro i  fan di Luhrmann e delle serie tv.

Baz Luhrmann e Netflix insieme per spiegare l’hip hop. Il cast

Nel cast Justice Smith (Ezekiel), Shameik Moore (Shaolin Fantastic), Skylan Brooks (Ra Ra), Tremaine Brown, Jr. (Boo Boo), Herizen Guardiola (Mylene Cruz), Yahya Abdul-Mateen (Cadillac), Mamoudou Athie (Grandmaster Flash), Jimmy Smits (Francisco Cruz aka Papa Fuerte) and Jaden Smith (Marcus “Dizzee” Kipling).

Baz Luhrman è regista e produttore esecutivo della serie insieme a Catherine Martin, Paul Watters, Thomas Kelly, Stephen Adly Guirgis, Shawn Ryan e Marney Hochman.

 Baz Luhrmann e Netflix insieme per spiegare l’hip hop. La colonna sonora

“The Get Down” conta una produzione stellare che intreccia sogni e vita quotidiana, miseria e superpoteri. Basti pensare che la serie tv è costata ben 120 milioni di dollari. Una cifra che l’ha fatta diventare la serie più costosa di sempre della scuderia di Netflix. Si prospetta una visione in alta qualità sia visiva che uditiva. C’è da intuirlo solo leggendo i nomi presenti nella lista della colonna sonora. Christina Aguilera, Jaden Smith e Zayn Malik solo per citarne alcuni.

Ecco la tracklist completa che potrà essere ascoltata durante gli episodi

1. Jaden Smith – Welcome to the Get Down
2. Michael Kiwanuka – Rule the World (I Came From the City) [feat. Nasir Jones as Mr. Books]
3. Miguel – Cadillac
4. Raury & Jaden Smith – Losing Your Mind
5. ZAYN, Teddy Pendergrass & Grandmaster Flash – You Can’t Hide/You Can’t Hide From Yourself (Touch of Class GMF Remix)
6. Michael Kiwanuka – Black Man in a White World (Ghetto Gettysburg Address) [feat. Nasir Jones as Mr. Books]
7. Malay & 6LACK – Shaolin’s Theme / Pray
8. Leon Bridges – Ball of Confusion
9. Lyn Collins – Think (About It)
10. The Fatback Band & With – Are You Ready? (Do the Bus Stop) / Suga [feat. Sarrah Ruba]
11. Christina Aguilera – Telepathy (feat. Nile Rodgers)
12. Donna Summer – Bad Girls
13. Janelle Monáe – Hum Along & Dance (Gotta Get Down)
14. C.J. & Co. – Devin’s Gun
15. Garland Jeffreys – Wild In the Streets
16. Héctor Lavoe – Que Lio
17. Grace – Just You, Not Now (Love Theme)
18. Justice Smith – This Ain’t No Fairy Tale
19. Herizen Guardiola – Be That As It May
20. The Get Down Brothers – Get Down Brothers vs. Notorious 3
21. Kamasi Washington – Kipling Theme
22. Herizen Guardiola – Set Me Free (feat. Nile Rodgers)
23. Herizen Guardiola – Up the Ladder
24. Justice Smith as Ezekiel Figuero – Zeke’s Poem (I Am the One)