Nokia 150 l’anti smartphone dal sapore vintage

ROMA – Nokia 150 ovvero l’anti smartphone dal sapore vintage. Per essere chic e distinguersi dagli altri diciamo pure “basta” agli smartphone che, dalle dimensioni, sembrano televisori. Con il nuovissimo “150” della casa finlandese di sicuro non si passerà inosservati e le conversazioni saranno più sicure e, praticamente, infinite.

Nokia 150 l’anti smartphone

Addio display touchscreen, addio connessione a qualunque costo, addio ai social network e alla posta elettronica. Con Nokia 150 si telefona, punto e basta. Certo si potranno anche mandare sms e ascoltare la radio, rigorosamente FM, ma nulla di più. Tornano i tasti fisici e ci si potrà dimenticare del carica batteria e della ricerca ossessiva del campo. I costi, poi, non saranno più un problema. Il telefonino debutterà su Amazon al costo molto contenuto di 40 euro.

Nokia 150, tecnologia essenziale

Partiamo dalla paura atavica dei possessori di smartphone. In stand-by la batteria del telefonino, da 1020 mAh, dura praticamente oltre un mese. Conversare anche per ore ed ore non sarà, comunque, mai un problema. Lo schermo del telefono da 2,4 pollici ha una risoluzione 240 x 320 pixels. La rete di collegamento è quella GSM a 900 o 1800 Megahertz. I tasti per telefonare e per l’immissione dei testi rigorosamente fisici con il supporto del vecchio e caro T9. Il Nokia 150 dispone anche della torcia e del doppio alloggiamento SIM.