spettacolo

Oscar 2018, Jimmy Kimmel di nuovo alla guida della cerimonia

oscar 2018ROMA – È ancora viva nella memoria di tutti la gaffe che ha animato la scorsa edizione ma già si pensa al futuro. Sarà Jimmy Kimmel a condurre gli Oscar 2018.

La cerimonia si terrà il 4 marzo dell’anno prossimo di nuovo al Dolby Theatre di Hollywood, a Los Angeles.  “Presentare gli Oscar è stato uno dei momenti più alti della mia carriera. Sono molto contento che mi abbiano richiamato”, ha detto Jimmel saputa la notizia.

Riconfermati anche i produttori dello show: Michael De Luca e Jennifer Todd. Sembra perdonata, quindi, la gaffe che ha visto La La Land vincitore per un momento. “Sono grato all’Academy  – ha aggiunto il Kimmel – di avermi chiesto di tornare a lavorare con due delle persone che preferisco al mondo, Mike e Jennifer. Se pensate che abbiamo rovinato il finale quest’anno, aspettate di vedere cosa abbiamo in serbo per la novantesima edizione”. Insomma, tutto passato.

Oscar 2018, Jimmy Kimmel: torna la gioia dopo lo spavento per suo figlio appena nato

Passato è anche lo spavento che Jimmy Kimmel ha avuto nelle settimane scorse quando suo figlio nato da appena tre ore è stato operato per un’anomalia al cuore. Un difetto non diagnosticato prima. Lo ha raccontato lo stesso conduttore durante una puntata del suo show.

“Appena è nato sembrava un bambino normale, sano”, ha rivelato il conduttore in lacrime, in apertura di  programma, “Ma dopo tre ore un’infermiera molto attenta si è accorta che era violaceo. Così abbiamo scoperto che era nato con un’anomalia cardiaca ed è stato subito operato”.

“Dovrà subire un’altra operazione quando avrà tre-sei mesi. E un’altra probabilmente quando sarà adolescente”, ha aggiunto. “Povero bambino, non solo ha avuto un cattivo cuore ma anche il mio volto”, ha concluso tentando di sdrammatizzare.