spettacolo

“Auguri per la tua morte”, dal 9 novembre al cinema. La recensione

ROMA – Vivi la tua giornata, muori e ricomincia. “Auguri per la tua morte” (“Happy Death Day”) arriva al cinema il 9 novembre.

Christopher Landon porta sul grande schermo un thriller sull’incubo di rivivere il passato. Il regista statunitense illustra le sfide della protagonista che deve reinterpretare la stessa giornata continuamente, in particolare, il giorno del suo compleanno: invece di scartare regali e spegnere le candeline, Tree deve scoprire chi si cela dietro la maschera del killer che la perseguita.

“Quando sei costretto a rivivere lo stesso giorno ancora e ancora, è molto facile cadere in trappola. Abbiamo realizzato una struttura che presentasse ogni giornata così da permettere al pubblico e al personaggio di capire via via che cosa stesse succedendo” si legge nelle note di produzione. “Poi interveniamo sulla morte di Tree, così da metterla nelle condizioni di affrontare la propria uccisione e portare la storia a esperienze totalmente inattese”.

 

 

 

“Auguri per la tua morte” presenta tutti gli elementi tipici di un film horror: canzoncine inquietanti, colpi di scena, killer mascherato che piomba addosso al malcapitato con un coltello, urla e adrenalina. Rispetto ad altre pellicole del genere, quella di Landon non si può paragonare a “Scream – Chi urla muore” o simili, hanno fatto la storia dell’horror. “Auguri per la tua morte” è un film semplice, senza pretese. Tra un momento di panico e un altro, c’è tempo anche per sorridere e lasciarsi coinvolgere dalla nascita di una coppia, ossia Tree e Carter.

Nella pellicola di Christopher Landon non c’è solo spazio per l’horror. “Auguri per la tua morte” ci mostra come reinventarsi, riflettere sui propri sbagli e cercare di cambiare. Ovviamente, noi comuni mortali, non abbiamo tante possibilità come Tree, la protagonista del film.

Landon ha lavorato a stretto contatto con l’eroina della storia. “Ho sempre amato i personaggi forti ed è successo esattamente lo stesso nell’arco del personaggio di Tree”, spiega il regista. “All’inizio si presenta come una persona incredibilmente sgradevole ed egoista – continua – ed è una gioia vederla trasformarsi in qualcuno per cui ti preoccupi e parteggi. La sceneggiatura è riuscita a valorizzare questo elemento”.

“Auguri per la tua morte”, la sinossi

Blumhouse presenta un thriller originale e creativo sul rivivere il passato, in cui una studentessa del college (Jessica Rothe, /La La Land) rivive in continuazione il giorno del suo omicidio, dai momenti del tutto ordinari che avevano scandito l’inizio della giornata alla sua terrificante conclusione, fino a scoprire l’identità del suo assassino.

Tree è una ragazza molto focalizzata su sé stessa, decisa ad usare la propria bellezza per ottenere tutto ciò che vuole. Quando la mattina del suo compleanno si sveglia confusa nel letto di Carter (Israel Broussard, Bling Ring – The Bling Ring), probabilmente compagno di un’avventura di una sola notte, scopre presto a proprie spese che non si tratta di una giornata qualunque. Di ritorno alla stanza che divide con la compagna Lori (Rruby Modine in tv con Shameless) si aspetta il giudizio sprezzante della presidentessa della confraternita, Danielle (la debuttante Rachel Matthews) e di ricominciare la classica routine quotidiana di una studentessa. Ma ogni piccolo dettaglio, dalla solita richiesta di firme alle ore passate con il professor Gregory (CHARLES AITKEN in TV con The Knick), le lascia la sgradevole impressione di aver già vissuto questa giornata. Soltanto quando Tree è finalmente pronta a chiudere la lunga giornata del suo compleanno, viene brutalmente uccisa da uno sconosciuto mascherato per poi risvegliarsi nuovamente nella stanza di una persona che, come lei, non crede che le stia succedendo qualcosa di così incredibile. Giorno dopo giorno Tree si trova sempre più vicino a capire l’identità del proprio assassino e deve così superare ogni paura per affrontare quello che può essere considerato il peggior incubo possibile. Se riuscirà a scoprire l’omicida e a bloccare la sua furia, potrà sperare di interrompere questo inferno personale. Ma se non sarà in grado, rimarrà bloccata in un circolo insano, che ha trasformato il giorno del suo compleanno nella ricorrenza della sua morte.

auguri per la tua morte 7 Happy Death Day (2017) Happy Death Day (2017) auguri per la tua morte 3 auguri per la tua morte 4 auguri per la tua morte 5 Happy Death Day (2017) auguri per la tua morte auguri per la tua morte 8
<
>

Auguri per la tua morte, la scheda tecnica

“Auguri per la tua morte” (‘Happy Death Day’) regia di Christopher Landon; cast artistico: Jessica Rothe (Tree), Israel Broussard (Carter), Ruby Modine (Lori), Rachel Matthews (Danielle), Charles Aitken (Gregory); produzione: Blumhouse; genere: horror, thriller; paese: USA; distribuzione: Universal Pictures; durata: 96 minuti; data di uscita: 9 novembre 2017.

VOTO 2/5