Dark night, il racconto introspettivo del massacro di Aurora

Dark night, il racconto introspettivo del massacro di Aurora

La recensione di diregiovani.it

dark nightROMA – Un racconto introspettivo di un fatto di cronaca realmente accaduto. È Dark Night, il film indipendente liberamente ispirato al Massacro di Aurora del 20 luglio 2012, al cinema dal 1 marzo. La distribuzione è di Mariposa Cinematografica e 30Holding.

La pellicola, diretta da Tim Sutton, ritrae sei personaggi, compreso il giovane killer, nelle ore precedenti l’attentato. Sei giovani che galleggiano in un vuoto di relazioni, tanto che ognuno di loro potrebbe essere l’artefice del folle gesto. Le loro azioni e il loro vissuto sembrano condurli verso il dramma finale che si consumò nel cinema Century 16 alla prima de Il Cavaliere oscuro di Cristopher Nolan.

Il fatto

Ad aprire il fuoco quella sera James Eagan Holmes che sparò 76 colpi in direzione del pubblico in sala, uccidendo 12 persone e ferendone 70. Fu arrestato la sera stessa del massacro, senza che opponesse alcuna resistenza.

Il film

Il film, 85 minuti,  vuole fornire un approfondimento di quello che successe prima dell’attentato ai singoli personaggi ma senza essere un documentario. “Quello che volevo fare – ha raccontato il regista – era mostrare qualcuno che non dovrebbe avere accesso alle armi ma allo stesso tempo volevo dimostrare anche che tutti hanno problemi di salute mentale e in America, specialmente in periferia, questa cosa sta allontanando le persone tra loro”.

Dark Night riesce appieno in questo intento senza, però, creare troppi brividi. A una prima visione ti lascia perplesso. Alla fine, infatti, rimane uno strano senso di vuoto che andrebbe riempito con una seconda visione per raccogliere tutti i cocci. Merita la fotografia e le musiche  originali di Maica Armata. Viene, inoltre, rappresentata bene l’alienazione e la solitudine che spesso ci si ritrova ad avere in una società che corre sempre e ha posto al centro la tecnologia, rigettando quasi i rapporti umani reali. Manca, però, l’azione di un thriller vero e proprio e probabilmente, senza conoscere i fatti realmente accaduti, si farebbe fatica a seguire il film.

DARK NIGHT di Tim Sutton dal primo marzo al cinema

Il cast

Nel cast Eddie Cacciola, Aaron Purvis, Shawn Cacciola, Anna Rose Hopkins, Robert Jumper, Karina Macias, Conor A. Murphy, Rosie Rodriguez e Kirk S. Wildasin.

VOTO: 2.5/5