spettacolo

Weekend al cinema con le proposte di Diregiovani. Buona visione!

ROMA – Torna l’appuntamento con la rubrica Weekend al cinema con Diregiovani.

Ecco i quattro film al cinema: ‘2 gran figli di…’, ‘Red Sparrow’, ‘Puoi baciare lo sposo’ e ‘Lady Bird’. 

2 GRAN FIGLI DI…

Sinossi: Wilson e Helms sono Kyle e Peter Reynolds, due fratelli cui la madre, piuttosto eccentrica, ha sempre raccontato che il padre era morto quando erano ancora piccoli. Una volta scoperto che non è così, decidono di mettersi alla ricerca del loro vero padre e vengono anche a sapere alcune cose della loro madre che forse avrebbero preferito non conoscere.

Scheda tecnica: Due gran figli di…regia di Lawrence Sher; cast artistico: Owen Wilson, Ed Helms, J.K. Simmons, Kate Williams, Terry Bradshaw, Glenn Close, Harry Shearer, Christopher Walken, Ving Rhames, Katie Aselton e June Squibb; genere: commedia; distribuzione: Warner Bros.; durata: 113 minuti; data di uscita: 1 marzo.

RED SPARROW 

Sinossi: Tratto dal romanzo di Jason Matthews, la pellicola racconta la storia di Dominika, prima ballerina del Bolshoi di Mosca il cui destino cambia irrimediabilmente a causa di un brutto incidente che di incidente ha poco.

La ragazza, ormai senza futuro e desiderosa di aiutare la madre malata, viene reclutata – su richiesta di suo zio Ivan(Matthias Shoenaerts) – nella “Sparrow School” di proprietà dell’intelligence russa. Lì, non senza una buona dose di sofferenza, viene educata a diventare una letale amante e seduttrice. Un’agente dei servizi segreti speciale.

La sua prima missione ha come obiettivo Nathaniel Nash (Joel Edgerton) un ufficiale della CIA che monitora le infiltrazioni dei servizi segreti della Russia. Obiettivo scovare la talpa che ha tradito lo stato.

La pellicola, 139 minuti, è diretta da Francis Lawrence che ha guidato la protagonista anche in Hunger Games. Nonostante la sua lunghezza, il film non annoia. Anzi porta sullo schermo la giusta dose di imprevedibilità che, spesso, nei lavori tratti dai libri, può venire a mancare. Red Sparrow, nel complesso, affascina e sorprende per la sua crudezza che non risparmia allo spettatore le scene più forti. Ad abbellire il tutto la musica classica che fa da vero tema conduttore nel racconto di una Guerra Fredda che non è mai finita.

Scheda tecnica:Red Sparrowregia di Francis Lawrence; cast artistico: Jennifer Lawrence, Joel Edgerton, Joely Richardson, Matthias Schoenaerts, Mary-Louise Parker, Jeremy Irons, Ciarán Hinds, Charlotte Rampling, Joel de la Fuente e Thekla Reuten; genere: thriller; distribuzione: 20th Century Fox; durata: 139 minuti; data di uscita: 1 marzo.

PUOI BACIARE LO SPOSO

Sinossi:  Antonio (Cristiano Caccamo) ha finalmente trovato l’amore della sua vita, Paolo (Salvatore Esposito), con il quale convive felicemente a Berlino.

Nell’entusiasmo di una tenera dichiarazione d’amore, Antonio chiede a Paolo di sposarlo ma ora viene il momento di affrontare le due famiglie.

Decidono quindi di partire insieme per l’Italia, destinazione Civita di Bagnoregio, dove vivono i genitori di Antonio: la madre Anna (Monica Guerritore) e il padre Roberto (Diego Abatantuono), Sindaco progressista del paese che ha fatto dell’accoglienza e dell’integrazione i punti di forza della sua politica.

Ai due innamorati si uniscono, per un viaggio pieno di rivelazioni e sorprese, la loro bizzarra amica Benedetta (Diana Del Bufalo) e il nuovo coinquilino Donato (Dino Abbrescia).

Anna accetta subito l’intenzione del figlio di unirsi civilmente a Paolo a patto che vengano rispettate tutte le tradizioni e alcune condizioni: alle nozze dovrà partecipare la futura suocera, bisognerà invitare tutto il paese, dell’organizzazione se ne dovrà occupare Enzo Miccio, wedding planner per eccellenza e i ragazzi dovranno essere uniti in matrimonio dal marito, con tanto di fascia tricolore.

La madre di Paolo, Vincenza (Rosaria D’Urso), parteciperà alle nozze? Ma soprattutto, Roberto sosterrà la scelta di suo figlio?

Scheda tecnica: ‘Puoi baciare lo sposoregia di Alessandro Genovesi; cast artistico: Diego Abatantuono, Monica Guerritore, Salvatore Esposito, Beatrice Arnera, Dino Abbrescia, Diana Del Bufalo, Cristiano Caccamo, Antonio Catania, Rosaria D’Urso ed Enzo Miccio; genere: commedia; distribuzione: Medusa Film; durata: 90 minuti; data di uscita: 1 marzo. 

LADY BIRD

Sinossi: In Lady Bird, Greta Gerwig si rivela una nuova, audace voce cinematografica con il suo debutto alla regia, facendo emergere sia l’umorismo che il pathos nel legame turbolento tra una madre e la figlia adolescente.

Christine “Lady Bird” McPherson (Saoirse Ronan) combatte, ma è esattamente come sua madre: selvaggia, profondamente supponente e determinata (Laurie Metcalf), un’infermiera che lavora instancabilmente per mantenere a galla la sua famiglia dopo che il padre di Lady Bird (Tracy Letts) perde il lavoro.

Ambientato a Sacramento, California nel 2002, in un panorama economico americano che cambia rapidamente, Lady Bird è uno sguardo commovente sulle relazioni che ci formano, le credenze che ci definiscono e l’ineguagliabile bellezza di un luogo chiamato casa.

Scheda tecnica:Lady Bird’ regia Greta Gerwig; cast artistico: Saoirse Ronan, Laurie Metcalf, Tracy Letts, Lucas Hedges, Odeya Rush, Timothée Chalamet, Kathryn Newton, Jake McDorman, Lois Smith e Laura Marano; genere: commedia, drammatico; distribuzione: Universal Pictures; durata: 94 minuti; data di uscita: 1 marzo.