In Nuova Zelanda assorbenti gratis a scuola per le studentesse

Qui una ragazza su 12 nei giorni del ciclo salta le lezioni perché non ha i soldi per pagare gli assorbenti

18 Febbraio 2021

ROMA – Assorbenti gratis in tutte le scuole. E’ la soluzione a cui è giunto il governo neo zelandese per cercare di porre un freno alla ‘povertà mestruale’. Nel Paese infatti, una studentessa su 12 salta le lezioni durante il periodo del ciclo perché non ha i soldi per acquistare gli assorbenti.

Secondo la premier Jacinda Ardern: ” I giovani non dovrebbero rinunciare all’istruzione a causa di qualcosa che è parte della vita di metà della popolazione”. Il provvedimento dovrebbe entrare in vigore dal prossimo giugno e fino al 2024 avrà un costo stimato di circa 18 milioni di dollari.

La Nuova Zelanda però, non è il primo paese ad adottare una simile misura. Il primato infatti spetta alla Scozia quando lo scorso 25 novembre, in occasione della Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, il Parlamento di Edimburgo ha votato all’unanimità la legge ‘The Period Products (Free Provision)( Scotland) Bill’, che vincola legalmente le autorità a rendere disponibili, senza costi, i prodotti per il ciclo femminile “a chiunque ne abbia bisogno”.

2021-02-18T15:37:59+01:00