esperti

Argomento:

Sono una ragazza molto ansiosa, un pò paranoica e da sempre ho paura per la mia salute…

Buongiorno,
sono (da come ho notato non sono l’unica) una ragazza molto ansiosa, un po’ paranoica e da sempre ho paura per la mia salute, nel senso che ho paura di prendere malattie gravi ecc.
Fatto questa premessa, vi dico ciò in quanto stamattina (intorno alle 7.30) mi sono alzata presto per andare a lavorare e dato che è un lavoro saltuario di un oretta (un oretta di cui ho passato 40 minuti tra andata e ritorno in macchina con il riscaldamento acceso e 15 minuti circa-20 minuti fuori dalla macchina) di solito mi tengo il pigiama con sopra delle maglie e poi la giacca.
Il problema sorge (e vi chiedo un Vostro parere, spero mi possiate aiutare) nel momento in cui mia mamma ha avuto la brillante idea di lavare tutte le canottiere e alcune maglie a maniche lunghe di cotone che uso come sorta di canottiera. Cosi facendo, dato che non esco mai senza quelle, stamattina me ne sono infilata una che pero’ sul davanti (zona del petto) era ancora un po umida/bagnaticcia non so bene come spiegarmi… pero’ era l’unica in condizioni decenti! E poi ho pensato che se mettevo 2 maglie e poi la giacca non avrei avuto problemi…per la fretta del tempo che dovevo lavorare non ci ho pensato più di tanto e l’ho messa, ho messo 2 maglie in più sopra, più la giacca.
Pero’ nel tragitto di ritorno a casa mi è venuto un flash, diciamo, di un articolo che avevo letto su internet (oltre le prediche che mia mamma faceva da piccola) che diceva sinteticamente che uscire con qualcosa di bagnato/bagnaticcio/umido/umidiccio soprattutto nella zona della schiena e del petto puo’ portare la polmonite.
E qui c’è il problema: visto che voi siete degli esperti, Vi chiedo, mi verrà la polmonite secondo voi? Nel caso, cosa devo fare?
Posso prevenire l’arrivo di una polmonite?
Scusate per il testo molto lungo, ma mi tormenta da quando ho finito di lavorare questo problema e non sono serena, ma, anzi, sono parecchio agitata e in ansia… perchè so che con la polmonite bisogna usare delle volte le siringhe e mi viene da svenire sono a vederne una… oltre che so che per la polmonite muoiono parecchie persone, giovani o vecchi che siano…
Ringrazio in anticipo!
Silvia, 23 anni

Cara Silvia,
da quello che scrivi si percepisce uno stato di ansia molto forte che alle volte è difficile da gestire. Ti descrivi come una ragazza ansiosa e un pò paranoica, con una grande paura di prendere delle malattie gravi e questa consapevolezza rappresenta senz’altro un buon punto di partenza. L’ansia ti porta a mettere in atto dei comportamenti finalizzati ad alleviare il tuo stato di tensione interna (come ad esempio indossare due canottiere), ci chiediamo se davvero questi comportamenti ti aiutano a contenere le tue ansie o se indossare due canottiere in qualche modo non basta…
Quello che ci arriva è un malessere più profondo che forse dovrebbe essere ascoltato e conosciuto, capire da dove proviene tutta questa ansia potrebbe aiutarti a vivere le tue giornate e il tuo lavoro più serenamente, un pò più libera da questi pensieri che immaginiamo facciano sentire la loro presenza. Hai mai provato a parlarne con una persona di cui ti fidi? Forse iniziare a riflettere sulla possibilità di avere uno spazio solo tuo nel quale poterti fermare e dare ascolto ai tuoi vissuti e alle tue paure crediamo possa essere importante per te. Pensaci!
Riguardo la polmonite, vogliamo rassicurarti sul pericolo di averla presa. Questa nasce da un’infiammazione bronchiale mal curata che può degenerare e sfociare in polmonite, ma certamente non è il tuo caso.
Detto ciò siamo sicuri che sei una ragazza con grandi risorse, già il fatto di scriverci e di riconoscere la tua ansia è un passaggio importante.
Facci sapere come procede.
Un caro saluto!