esperti

Argomento:

Tutti gli anni vado in Romania a trovare i miei nonni dove mi sono fatta anche alcuni amici …

Ho un grande problema e solo voi mi potete aiutare perché mi avete sempre dato buoni consigli. Io ho 16 anni e vivo a Roma sono di origini rumena ma sono nata a Roma. Tutti gli anni ad agosto vado in Romania a trovare i miei nonni dove mi sono fatta anche alcuni amici con cui vado molto d’accordo. L’anno scorso (2010) sono andata come sempre in Romania e un giorno passeggiando con la mia migliore amica ho visto un ragazzo. Era bellissimo. A. era alto, biondo e con occhi azzurri ed era il cugino ed il vicino di casa della mia migliore amica. Dopo una settimana lui ha chiesto il mio numero alla mia amica, abbiamo parlato e ci siamo messi insieme e mi ha regalato un braccialetto con scritto sopra il mio nome. Dopo un mese io sono tornata a Roma e lui è rimasto in Romania. Ho sofferto tantissimo ma c’è sempre stato un mio amico che mi è sempre stato accanto a consolarmi e a ottobre si è dichiarato! Mi ha detto che vuole stare con me, che si è innamorato ma purtroppo dopo pochi giorni è andato a vivere a Pescara perché il padre è stato trasferito con il lavoro lì. Comunque io ho lasciato A. per il mio amico (S). Sono stata con S. 8 mesi solo parlando al telefono su messenger o su facebook ma anche se stavo con lui qualche volta pensavo ancora a A. Dopo 8 mesi ho lasciato S. perché’ era troppo geloso non potevo fare niente senza che lui lo sappia e chiedeva alle mie amiche se mi piaceva qualcuno se avevo qualche amico maschio ecc. Dopo pochi giorni ho ritrovato il braccialetto che mi aveva regalato A., mi sono ricordata tutti i momenti passati insieme e ho cercato di rimettermi con A. anche se era lontano almeno avere una relazione a distanza mi dava alcune speranze. Abbiamo ricominciato a parlare e dopo 2 mesi lui ha detto che mi vuole dare un’altra possibilità. Dopo un mese ancora (maggio 2011) l’ho lasciato perché io ero troppo gelosa e lui aveva lasciato un commento a una foto di una ragazza "bellissima amore mio" lui mi aveva detto che era solo un’amica ma io non ci credevo. L’agosto 2011 il giorno che sono arrivata a casa dei miei nonni lui era lì davanti casa, stava parlando con un suo amico. Quando l’ho visto il mio cuore ha cominciato a battere molto forte ma anche così non gli ho dato retta. La sera sono uscita e stavo davanti al cancello quando vedo arrivare una macchina: era LUI! Non sapevo cosa fare. Mi ha abbracciata, era così bello ma comunque sono stata fredda con lui: se mi voleva baciare giravo la testa e quando mi voleva abbracciare io mi spostavo. Vedendo che le mie amiche non si facevano vedere volevo andarmene e quando me ne stavo andando lui mi ha presa e mi ha baciata, volevo dirgli di no ma non potevo mi era piaciuto ed ero felicissima. Tutte le volte che ci baciavamo sentivo le farfalle nello stomaco. Le prime 2 settimane sono state bellissime ma dopo queste 2 settimane lui diceva sempre di non aver tempo per incontrarci e trovava sempre qualche scusa: – sono raffreddato; – devo andare con un amico da suo zio; – non posso adesso, ci vediamo più tardi… e poi lo vedevo sempre con gli amici in giro e un giorno era lui un suo amico e 2 ragazze e quando lui stava venendo da me io ho baciato suo cugino per farlo geloso ma non ha detto niente solo che tra noi è finita e ho scoperto che ci ha provato con quella ragazza. Lo amavo ma non potevo lasciarlo che mi prendesse in giro. Dopo 2 giorni io e suo cugino non ci siamo più incontrati e l’ultima sera prima di partire gli ho mandato un messaggio: lo so che quello che ho fatto è sbagliato ma io ti amo se anche te mi ami vieni per l’ultima volta al solito posto. Lui non e’ venuto, ho sofferto tantissimo e quando sono arrivata a Roma gli ho scritto tutto quello che sentivo senza lui. Abbiamo deciso di essere amici ma io LO AMO e vorrei rimettermi con lui o almeno parlare come prima perché adesso quando gli dico: come stai? mi dice solo bene o lasciami stare perché sono nervoso o cose del genere. Come faccio a diventare amica sua e parlare come prima? Aiutatemi per favore! Baci e Abbracci. Lovely,

Cara Anonima,
ci fa molto piacere che ti sei sentita accolta in questo spazio dedicato a voi giovani e che ti sei ancora una volta affidata!
Riguardo ai tuoi interrogativi, vorremmo farti noi una domanda: sei sicura di voler rimanere amica di A.? A volte, quando si è innamorati, il rischio è di accettare qualsiasi condizione pur di mantenere un contatto con la persona desiderata, anche a costo di scottarsi e farsi del male.
A questo punto pensiamo sia più utile e costruttivo per te andare oltre i propri presunti errori che sono stati commessi; ciò che conta è il presente e quello che ti sta dicendo questo ragazzo. Inoltre, una situazione di distanza amplifica e distorce le cose; voi vivete realtà diverse e inevitabilmente il quotidiano porta a fare nuove conoscenze e a condividere esperienze molto significative con persone vicine.
Perché non provi ad affacciarti e vedere cosa c’è vicino a te? Siamo certi che vivendo la tua vita troverai tante persone interessanti con cui poter iniziare rapporti significativi. che potranno darti di più quotidianamente.
Ti consigliamo, quindi, di mollare un po’ la presa, se A. è davvero interessato a te si farà sentire!
Noi rimaniamo qui a tua disposizione, qualora avessi ancora voglia di parlare.
Un caro saluto!,Anonima, 16 anni,21-11-2011,Relazioni di coppia