esperti

Argomento:

Due anni fa il pap� � andato via di casa facendo stare malissimo Alessio…

Salve,
sono una mamma di due bambini Alessio di 6 anni e Davide di 4 anni. Due anni fa il papà è andato via di casa facendo stare malissimo Alessio…ogni tanto lo vedevano ma ora sono quasi otto mesi che lui non si fa più sentire nè vedere. Vorrei sapere da voi come posso comportami con i miei bambini. Inoltre Alessio è su un’età particolare in quanto ha cominciato le elementari. Davide quando è cominciato il tutto era piccolino e vorrei sapere come posso aiutarlo per il futuro. Grazie in attesa di una vostra risposta. ,

Cara Mamma Francesca,
capiamo che la situazione sia piuttosto complessa e delicata, soprattutto perché ci sono due bambini molto piccoli, in fase di sviluppo, che cominceranno a farsi delle domande e a chiedersi perché il loro papà improvvisamente non c’è.
Ci colpisce molto il tono della mail, perché non sono presenti note rancorose e polemiche, ma solo un desiderio amorevole di fare ciò che è giusto per i propri figli.
Partiamo proprio da questo, che ci sembra essere un punto di forza: è molto importante non lasciar passare ai bambini un giudizio totalmente negativo sul padre, perché potrebbe essere filtrato da ciò che hai vissuto tu come compagna e dall’oggettività dei fatti (la sua reale assenza).
Ci sarà tempo per i piccoli di capire chi è davvero il papà, perché verrà un giorni in cui, con ogni probabilità, sentiranno il bisogno di cercarlo. Prima di allora, visto che sei una madre così attenta e giudiziosa, ti consigliamo di fare il possibile per riprendere un contatto con il padre, in relazione esclusivamente dei bambini. Se ciò non fosse possibile, pensiamo sia importante non tentare di rimuovere la sua figura, ma rispondere agli interrogativi e spiegare che loro un padre ce l’hanno, magari facendogli vedere le foto, raccontandogli aneddoti di quando passavano il tempo con lui e spiegandogli che, alle volte, anche gli adulti possono sbagliare.
Solo mantenendo una posizione di apertura potrai lasciare loro lo spazio per esprimere i propri vissuti e le proprie emozioni, in modo da poterli elaborare e metabolizzare.
Sappiamo che non è facile, ma siamo certi che ce la potrai fare!
Un abbraccio.,Mamma Francesca,26-11-2012,Relazioni familiari