esperti

Argomento:

Posso stare tranquilla o devo fare esami avendo toccato del sangue?..

Buongiorno.
Faccio tirocinio in ospedale e volevo domandarvi un parere su un fatto.
Mi ero misurata la glicemia qualche giorno (sul dito come si fa in reparto) e quindi sul dito mi era rimasto il segno.
3 giorni dopo (cioè oggi) sono andata in stanza di una paziente a rispondere al campanello e spegnendolo ho notato che sul pulsante c’erano dei segni di sangue ormai lì da giorni, e io ho spento il pulsante proprio con il dito dove avevo misurato la glicemia!
Posso stare tranquilla o devo fare esami?
Grazie

Anonima


Cara Anonima,
non ci dici nello specifico di cosa ti stai preoccupando ma possiamo immaginare che si tratti della paura di aver contratto una malattia venerea. Ci sembra proprio di poterti tranquillizzare, tieni presente che la trasmissione può avvenire attraverso un contatto stretto e diretto con ferite sanguinanti, scambio di siringhe, rapporti sessuali non protetti con preservativo, con persone affette da HIV. Inoltre il fatto che la tua ferita sia molto piccola e siano passati diversi giorni esclude il possibile contaggio, aggiungiamo inoltre che il sangue presente sul campanello era ormai rappreso quindi privo di agenti patogeni.
Un caro saluto!