esperti

Ho scoperto che una mia amica è autolesionista…

AIUTO… ho bisogno di voi…! Ho scoperto che una mia amica è autolesionista… insomma, si taglia. Perché?! Come posso aiutarla?… In internet ho cercato già, ma se ne parla poco…,

Cara Serena,
capiamo la tua preoccupazione per la tua amica. Il cutting, (questo è il termine inglese con cui si definisce l’azione di tagliarsi ripetutamente in modo intenzionale), è una pratica autolesionista purtroppo sempre più diffusa e possiamo considerarla un sintomo, un indice di profondo malessere. Le cause di un comportamento autolesionista possono essere diverse: per scaricare lo stress, trasformando un impalpabile disagio interiore in una più reale e gestibile sofferenza fisica; per riprendere un contatto con il proprio corpo e sentire di esistere quando si prova la sensazione di essere morti dentro; per mostrare agli altri che si sta davvero soffrendo, spesso i comportamenti autolesivi sono una richiesta di aiuto; per attenuare dei sensi di colpa, come punizione per delle azioni fatte. Possiamo dire che gli autolesionisti preferiscono provare un dolore fisico per non contattare un più profondo e angosciante dolore interiore.
Tu dici di aver “scoperto” che la tua amica è autolesionista, quindi non te ne ha parlato direttamente, ma per lei sarebbe molto importante non isolarsi e poter parlare della sua problematica con qualcuno, magari iniziando da una persona particolarmente significativa per lei, a cui potrà fare riferimento nei momenti di crisi acuta. Purtroppo gli autolesionisti hanno spesso paura di non essere capiti, di essere giudicati negativamente o di essere considerati pazzi. È molto importante che, invece, la tua amica senta di essere compresa e non giudicata; solo così potrà aprirsi e iniziare a comunicare la sua angoscia. La cosa migliore sarebbe consultare uno specialista, uno psicoterapeuta che la possa capire e aiutare nel modo migliore. Noi siamo a disposizione tua e della tua amica anche per indicarvi una struttura o uno specialista validi nella zona in cui abitate. Tienici aggiornati su come si evolve la situazione e complimenti per la tua sensibilità e premura nei confronti della tua amica!
Cari Saluti!,Serena, 19 anni,25-03-2011,Disagio emotivo e/o psicologico,autolesionismo