esperti

Argomento:

Se si fuma “una canna”” possono esserci gravi conseguenze?…”

Se si fuma "una canna" possono esserci gravi conseguenze? del tipo dipendenza… o fa male come una sigaretta normale? perchè è da un po di tempo che volevo provare… lo so che fa male, ma vorrei sapere quanto faccia realmente male alla salute, visto che se lo chiedo a qualche "amico" mi risponde di NO, io non mi fido e naturalmente non posso chiederlo a mio padre. Grazie,

Caro Anonimo,
la "canna" oltre al tabacco (che già di per sè non è una sostanza "benefica") contiene hashish o marijuana; queste sono sostanze psicoattive, che vengono prodotte a partire dalla pianta della cannabis (canapa) e che rientrano nella classificazione di "droghe leggere". Quindi gli effetti non sono "gravi" di per sè, tuttavia un uso "pesante" può essere ugualmente molto dannoso. Le conseguenze che vengono sperimentate dai consumatori di hashish e marijuana sono piuttosto influenzabili dalla personalità, dalle aspettative, dalle MOTIVAZIONI dei consumatori e dalle condizioni ambientali e sociali connesse all’uso; ad ogni modo si registrano alterazioni dell’umore e delle percezioni. Gli effetti fisiologici dei derivati della cannabis possono essere considerati sia per ciò che riguarda le modificazioni a breve termine, che in una prospettiva di lungo periodo. Nel primo caso si segnala tachicardia, vasodilatazione, aumento della salivazione e della sensazione di fame, irritazione delle congiuntive (i classici occhi arrossati costituiscono uno dei principali segni esteriori del consumo, insieme al tipico atteggiamento fatuo), riduzione dei tempi di reazione, incertezza nell’equilibrio e nel coordinamento psico-motorio; possono anche verificarsi episodi di cefalea e di tosse. A lungo termine possono verificarsi alterazioni del sonno, congiuntiviti, bronchiti e anche alterazioni immunologiche. Ad ogni modo sarebbe interessante capire da dove nasca l’interesse per queste sostanze e il motivo che spinge a volerle provare… Nel tuo caso ci colpisce che a fianco a quella che viene definità una semplice curiosità, ci siano anche dei forti dubbi e timori, sensazioni che di per sè potrebbero anche influire sull’effetto di queste sostanze. Per questo ti consigliamo di ascoltare a fondo quali sono le motivazioni vere che ti inducono verso questa scoperta e solo dopo, decidere in maniera serena e seriamente informata sul da farsi. Bisogna anche considerare un elemento di non poca importanza: nel nostro Paese suddette sostanze sono proibite, per cui il possesso e l’uso di esse ti porterebbero ad entrare in contatto con contesti e persone che vivono nell’illegalità e quindi rischiosi!
Ad ogni modo rimaniamo a tua disposizione per ogni altra eventuale curiosità, scrivici quando vuoi!,Anonimo,30-09-2011,Corpo e salute,canne