spettacolo

Sanremo. Il PREMIO LUNEZIA per il testo più bello va a Luca Barbarossa

Roma – Come da tradizione, a pochi giorni dall’inizio del Festival di Sanremo, gli organizzatori del Premio Lunezia hanno espresso le loro preferenze sui testi dei big in gara e sui brani dei giovani. Stefano De Martino, Dario Salvatori e Loredana D’Anghera hanno reso note le scelte.

Il testo più riuscito nella categoria Big, dice Dario Salvatori (membro della Commissione Lunezia) è “Passame er sale”, di Luca BarbarossaPer quell’artistico senso di riscatto nei confronti della Canzone Romana, densa di gloria e di seminali personalità, che per la prima volta ottiene pregio e considerazione al Festival di Sanremo” , ha commentato Salvatori.

I vincitori saranno premiati con una prestigiosa opera scultorea in marmo bianco realizzata dall’artista Luciano Massari, maestro del Centro Studi Cave Michelangelo di Carrara.

Il ritorno di Barbarossa sul palco dell’Ariston è stato accolto con entusiasmo da fan e addetti ai lavori. Luca  ha già annunciato il tour teatrale “Roma è de tutti”, una tournée che partirà dal Teatro Palazzo di Bari il 16 marzo 2018 in cui – oltre al repertorio storico – porterà il nuovo lavoro discografico in romano, in uscita il 9 febbraio 2018. Il disco, intitolato appunto Roma è de tutti, è interamente scritto da Barbarossa. Un lavoro discografico artigianale nel quale il romano suona come la lingua che si parla e si ascolta per le strade della Capitale: una pigrizia mentale, un italiano sporcato da accento locale, una parlata e un orizzonte sociale e umano che ritraggono una città che è soprattutto uno stato d’animo. Ma l’uso del romano, pur così perfettamente comprensibile nel significato, svela quella indolente e sorniona amarezza caratteriale che contraddistingue chi romano è o si sente. Il nuovo lavoro discografico del cantautore romano racconta storie quotidiane e universali, storie durate una vita, storie di vite da fame vissute alla periferia del mondo, storie di vite di diete e inappetenze vissute in casa propria.

Per il PREMIO LUNEZIA ai giovani in gara Loredana D’Anghera (Dir. Artistico Lunezia Nuove Proposte) ha scelto il brano “Il ballo delle incertezze” di Ultimo: “Per le parole in perfetto equilibrio con un crescendo musicale che tiene sospesi fino alla fine – ha dichiarato Loredana D’Anghera -. La voce tesa e convincente ne completa il messaggio musical-letterario“.