tg - diregiovani

Nuova edizione del Tg Diregiovani

Nuova edizione del Tg Diregiovani

#cinema2day, lo spot spopola sul web
E’ scattato anche sul web il passaparola per #cinema2day, l’iniziativa promossa dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo insieme ad Anec, Anem e Anica, e che consente l’ingresso nelle sale italiane al prezzo di due euro a spettacolo, a qualsiasi orario, ogni secondo mercoledì del mese, a partire da oggi 14 settembre. Oltre 250.000 le visualizzazioni dello spot realizzato per il web, che in questi giorni impazza sulla rete e sui social con l’hashtag #cinema2day sui canali Facebook, Twitter e Instagram, grazie anche alle centinaia di condivisioni dei cinema di tutta Italia e delle associazioni di categoria che hanno aderito all’iniziativa, insieme agli utenti che stanno diffondendo l’evento in maniera virale. A oggi, sono circa 3.000 le sale che hanno già aderito all’iniziativa. Sul sito www.cinema2day.it è possibile consultare l’elenco completo delle sale cinematografiche che aderiscono all’iniziativa, in costante aggiornamento.

Ma la Luna è figlia della Terra?
Ma la Luna è figlia della Terra? Un interrogativo questo che appassiona gli uomini da sempre ma, ad oggi, senza risposta. La versione più accreditata, per ora, sull’origine dell’asteroide, corre indietro nel tempo fino a 4 miliardi e mezzo di anni fa. Theia, un corpo celeste grande più o meno come Marte, si scontrò con la Terra producendo una quantità enorme di detriti. Questi, orbitando intorno al nostro pianeta si fusero portando alla nascita della Luna. Una seconda ipotesi, pubblicata su Nature, a cura di Kun Wang dell’Università di Washington e Stein B. Jacobsen dell’Università di Harvard, parla invece di due possibili impatti. Il primo non particolarmente violento che portò alla creazione di un’atmosfera di silicato intorno alla proto-Terra e alla Luna, mentre una seconda ipotesi prevede un impatto molto più violento che con l’urto vaporizzò la maggior parte della proto-Terra, formando un enorme disco di fluidi la cui cristallizzazione portò alla formazione della Luna.

iOS 10 partito l’aggiornamento
L’atteso aggiornamento iOS 10 è partito ieri sera alle 19.00 ora italiana. Il nuovo update è arrivato così a tre giorni dal lancio degli iPhone 7 e iPhone 7 Plus e, come sottolineato da Apple, introduce importanti novità. Tra queste, uno degli aspetti più interessanti di iOS 10 è che Siri può finalmente interagire con le app non-Apple. In breve, le applicazioni di terze parti, come WhatsApp, possono finalmente essere utilizzate e controllate tramite comandi vocali Siri. Rilasciata anche una serie di nuove emoji. In particolare, ci saranno atleti di sesso femminile e la pistola sarà sostituita con una pistola ad acqua. Infine i messaggi, da oggi più interattivi. iMessage ora consente di inviare decorazioni, battiti del cuore e baci ai contatti. È inoltre possibile scarabocchiare su foto e video accedendo alla funzione Digital Touch direttamente dalla tastiera iMessage. Possibile inviare un messaggio scritto a mano, che i contatti vedranno animarsi e comporsi, proprio come l’inchiostro che scorre sulla carta.

Jurassic World diventa una trilogia, parola del regista Juan Antonio Bayona
Jurassic World diventa una trilogia. La conferma arriva dal regista Juan Antonio Bayona, “assunto” cinque mesi fa per girare il sequel del primo film. Al Toronto Film Festival Bayona ha confermato la sua volontà e quella dell’intero team di chiudere la storia in tre capitoli. Un’idea che, in fondo, però, balenava già nell’aria da tempo. Lo stesso regista del primo film, Colin Trevorrow, è sempre stato dello stesso parere. Tant’è che ha partecipato alla stesura della sceneggiatura del sequel insieme a Derek Connolly. “È un mondo molto affascinante. Tutto l’universo di Jurassic World è una trilogia ideata proprio da Trevorrow e al momento stiamo scrivendo il secondo film, che avrà spunti davvero interessanti”, ha detto Bayona. Le riprese di Jurassic World 2 inizieranno il prossimo 27 febbraio 2017 alla Hawaii. Secondo indiscrezioni, però, parte della produzione dovrebbe avvenire nei Pinewood Studios di Londra. L’uscita nelle sale è comunque prevista il 22 giugno 2018.

“Finalmente piove… anche a Natale”, aperte le prevendite per il concertone di Valerio Scanu
Dopo i consensi di pubblico e critica ricevuti in seguito alla partecipazione al Festival di Sanremo, i due dischi d’oro certificati e il tour che ne è seguito, Valerio Scanu torna con il super concerto di Natale “Finalmente piove… anche a Natale”. “A volte è bello tornar bambini e non vi è miglior tempo che il Natale. Vi avevo promesso un 2016 pieno di musica e come ben sapete, mantengo sempre le mie promesse, quindi “Finalmente piove… anche a Natale” per vivere insieme la grande magia di una festa che continua a farmi, farci sognare”. Così Valerio presenta il suo show natalizio che si terrà sabato 17 dicembre all’Auditorium Parco della Musica di Roma. Sul palco insieme al giovane cantante sardo, Fabio Greco alle chitarre, Francesco Luzzio al basso, Gianluca Massetti alle tastiere, Moreno Maugliani alla batteria ed un coro Gospel diretto da Daniela “Dada” Loi. I biglietti sono disponibili sul circuito ticketone.it