CONDIVIDI
Indietro

StreetAland, ‘Il giardino in tasca’ la favola della street art

25 gennaio 2016

StreetAland coverROMA – Si sa, le fiabe non hanno età: entriamo da bambini in questo magico mondo e lo portiamo con noi per tutta la vita. Da dove vengono le storie che ci hanno aiutato a crescere e con cui continuiamo a viaggiare e sognare? A volte, come in questo caso, crescono sui muri: “StreetAland” le raccoglie e le mette sui libri. È uscito in questi giorni “Il giardino in tasca”, la prima favola di questa originale e “contemporanea” collana, firmata da Luca Indemini e illustrata dal writer Ale Puro.

Il giardino in tasca è la storia di un bambino capace di costruire mondi fantastici: ogni volta che si annoia tira fuori dalla tasca un prato verde per giocare. Una favola di amicizia e fantasia in cui Giacomino, il protagonista, quando non riesce a dormire, quando è solo in casa della vecchia zia o magari è in punizione, si diverte nel suo giardino tascabile: fatto di scivoli, velivoli pronti per il decollo e velieri dei pirati. L’autore, Luca Indemini, racconta che l’ispirazione è arrivata leggendo a sua figlia le avventure del grande viaggiatore e esploratore di posti incredibili “Giovannino Perdigiorno”, l’indimenticabile protagonista delle filastrocche di Gianni Rodari.

La nuova collana unisce l’ispirazione rodariana alla street art. L’autore si è divertito ad inventare storie con e per Rebecca, sua figlia di sei anni e, anche Ale Puro, writer che ha frequentato l’Accademia di Brera, si è fatto ispirare per i disegni da sua figlia Nina di quattro anni. Stencil, spray, sticker rimangono una forma sovversiva di espressione che arriva a molti più spettatori di quanti metterebbero piede in un museo. La portata comunicativa è enorme e veicola messaggi pungenti e scomodi contro la guerra e l’uso delle armi, contro il capitalismo, l’inquinamento e la violenza. Gli street artist si inseriscono tra le nuove leve dell’arte contemporanea e lavorano anche alla luce del sole, come nel caso di Ale Puro: primo tra altri a trasferire il suo tratto – tenero e sognante – dai muri ai libri per l’infanzia.

StreetAland 3

La presentazione del prossimo 4 febbraio nella Galleria Square23 a Torino sarà favolosa! Dalle ore 18:00 si potranno ammirare tavole originali e sculture in cartapesta de Il giardino in tasca e Ale Puro realizzerà sulle pareti le sagome dei personaggi che i bambini potranno colorare insieme a lui. La favola, edita da Espressione, ha una tiratura volutamente limitata. Le prime 500 copie (da prenotare esclusivamente online sul sito www.giovanigenitori.it) sono numerate e firmate dall’artista. Il Giardino in tasca è una lettura di trentadue pagine consigliata dai tre ai cento anni. Nascerà in primavera la seconda, attesissima, favola della street art.