spettacolo

Frutta, verdura e vinili: la semplice rivoluzione di 180gr

ROMA – Le grida “roba bella” e “tutto a pochi euro” che fanno da eco ai mercati rionali, potrebbero presto essere solo un ricordo. Un progetto ambizioso sta per fare il giro del mondo, ma al momento l’esperimento è tutto in Campania: si chiama 180gr, che poi è il peso specifico del vinile, il disco nero che oggi sta tornando alla ribalta con la moda del vintage e dei fanatici della musica.

L’idea di Enzo Iannece aka N-Zino, dj dall’esperienza ultraventennale, è quella di valorizzare il ritorno alla cultura del vinile e alla musica mixata con attrezzature analogiche, invadendo con una consolle i mercati rionali di frutta e verdura.

180gr foto1

Nato come un semplice progetto musicale, 180 gr sta diventando un vero e proprio esperimento sociologico dai risvolti interessantissimi, grazie anche ad AboutLab, l’agenzia di comunicazione che ha sposato il progetto e lo ha proiettato nel web con un seguito inaspettatissimo. La musica al mercato piace eccome, lo si vede dai video reporter pubblicati sui tutti i canali 180 gr: fare la spesa diventa quasi “uno spettacolo danzante” e si crea un singolare rapporto venditore/acquirente a ritmo di musica. Da settembre ad oggi, una volta al mese, hanno suonato (e ballato) tre mercati rionali di Salerno, uno di Avellino e a fine febbraio è in calendario Napoli, (appuntamento al mercato ittico nel quartiere Bagnoli), ma sono previste tappe in tutta Italia e l’idea è quella di farsi sentire anche in Europa. La musica suona da apertura a chiusura, con una media di quattro dj set in tutta la giornata, a darsi il cambio in consolle artisti provenienti dalla scena Nu-disco, genere (irresistibile) che miscela jazz, soul e funky.

180gr_foto 2

 

La musica esce così dal contesto abituale dei club e contamina il luogo della genuinità per eccellenza: il mercato rionale. Si innesca un circuito virtuoso che insieme valorizza talento e territorio, che rilancia il mercato ormai troppo spesso bistrattato da chi predilige i super e gli ipermercati.

180gr_foto 3

La cultura del vinile, la riqualificazione del Km0 e la valorizzazione del talento diventano insieme protagonisti dello stesso tempo e dello stesso spazio. Questa nuova idea di mercato piace a giovani e vecchi, la rete reclama performance da nord a sud, e ci troviamo di fronte all’ennesima testimonianza che l’innovazione e la tradizione si sposano benissimo. Mercato e vinile, insieme, possono riscoprire i bei tempi d’oro: noi non aspettiamo altro!

https://www.facebook.com/180gr.it